Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Novità IMU montana e collinare, stangata in arrivo

Novità IMU montana e collinare, stangata in arrivo Novità IMU montana e collinare, stangata in arrivo

L'allarme: l’esenzione totale rimarrà solo nei municipi collocati ad oltre 600 metri sul livello del mare

 

AGIPRESS - FIRENZE - “C'è forte preoccupazione per il provvedimento in arrivo dal Ministero dell'Economia e Finanza che rivede la tassazione IMU sui terreni, che finora escludeva dall'imposta tutti i proprietari di beni che si trovavano nelle zone montane e collinari”. Il Presidente di Uncem Toscana Oreste Giurlani in rappresentanza di oltre 160 Comuni montani della Toscana lancia l’allarme. “Si tratta di una stangata per i territori montani e rurali – afferma Giurlani – che vede ancora una volta penalizzate le aree che più di altre avrebbero bisogno di attenzione e sostegno, basti pensare ai danni subiti dalla montagna negli ultimi tempi per le numerose alluvioni. Credo sarebbe stato opportuno un confronto con i Comuni interessati – conclude Giurlani – prima di prendere decisioni del genere, per questo chiederemo un confronto urgente al Governo”.  

IN BASE ALLE REGOLE ATTUALI nelle aree montane e di collina non sono soggetti ad imposta né i terreni agricoli né quelli diversi (ad esempio quelli incolti). Finora, ha fatto fede l’elenco allegato alla circolare 9/1993. Il nuovo decreto, invece, modifica radicalmente il quadro, individuando tre diverse fasce altimetriche.

COSA PREVEDE IL DECRETO - Secondo il decreto l'esenzione IMU per i terreni è, infatti, destinata a rimanere solo in 1.578 Comuni rispetto ai 3.524 di oggi; ben 2.568 avranno invece un'esenzione parziale, che si limita ai coltivatori diretti e agli imprenditori agricoli professionali. Una corsa contro il tempo per i contribuenti restanti, 3.912 Comuni, che dovranno pagare entro il 16 dicembre tutta l'imposta sui terreni relativa al 2014. Dal provvedimento è atteso un maggior gettito pari a 350 milioni di euro, che saranno immediatamente recuperati al bilancio dello Stato decurtando il fondo di solidarietà dei comuni esclusi dall’ambito di applicazione dell’esenzione.

LA NUOVA CLASSIFICAZIONE - Il decreto del Mef individuerà i comuni nei quali i terreni agricoli continueranno a non pagare l’Imu. Nasceranno tre fasce, sulla base dell'altitudine di ogni singolo Comune, e certificata dall'Istat. Secondo questa nuova previsione l’esenzione totale rimarrà solo nei municipi collocati ad oltre 600 metri sul livello del mare, mentre fra 281 e 600 metri sarà limitata ai terreni posseduti da coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali. Fino a 280 metri, invece, tutti dovranno presentarsi alla cassa già il prossimo 16 dicembre, versando l’intera imposta dovuta per il 2014. I nuovi parametri vanno dunque a cancellare la vecchia ripartizione ("Comuni montani" tutti esenti; "Parzialmente montani" con terreni esclusi dall'Imu solo nelle zone considerate montane; "Enti non montani"). 

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici