Menu
SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

MONTE CARLO ROLEX MASTERS, l'invincibile Novak Djokovic cade davanti a Jiri Vesely

MONTE CARLO ROLEX MASTERS, l'invincibile Novak Djokovic cade davanti a Jiri Vesely - foto di Tiziano Pucci MONTE CARLO ROLEX MASTERS, l'invincibile Novak Djokovic cade davanti a Jiri Vesely - foto di Tiziano Pucci

La prima volta da Madrid 2013 che Novak Djokovic perde appena entrato in lizza

AGIPRESS - MONTE CARLO - Il detentore del titolo del Monte-Carlo Rolex Masters Novak Djokovic entra sul Campo Ranieri III sotto gli applausi del pubblico dopo aver assistito alle vittorie successive di Stan Wawrinka e Rafael Nadal, ma per lui è una giornata no. Opposto a Jiri Vesely, il giocatore n°55 nel mondo, vincitore dei primi due Masters 1000 della stagione fatica ad adattarsi alla terra battuta. A 4-4, il numero uno del mondo è in svantaggio 0-40. A 30-40, un dritto troppo lungo permette al Cèco di andare in vantaggio. A 5-4, una risposta a un dritto troppo a lungo del numero uno del mondo gli permette di accaparrarsi la prima manche 6-4. Il pubblico del Monte Carlo Country apprezza questa piccola suspense e incoraggia calorosamente Jiri Vesely. Ma nella seconda manche, il gioco del serbo comincia gradualmente a prendere forma. Il Cèco abbassa il suo livello. Tutto si capovolge e l’uomo dai 28 titoli nel Masters 1000 si aggiudica una manche 6-2. Il n°1 del mondo, quasi invincibile, riprende improvvisamente forma umana e dopo 2h06, saluta calorosamente con un abbracciato l’eroe del giorno. Dopo Tomas Berdych, mercoledì mattina, l’edizione 110 del Monte-Carlo Rolex Masters ha dunque perso i suoi due finalisti dello scorso anno. Ma è evidentemente la caduta brutale di Novak Djokovic che risuonerà ben oltre il piccolo territorio del Principato. Questa è la prima volta da Madrid 2013 che Novak Djokovic perde appena entrato in lizza. Sotto la GALLERIA IMMAGINI - foto di Tiziano Pucci

Agipress

Ultima modifica ilGiovedì, 14 Aprile 2016 19:22
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie in primo piano

Riconversione ambientale del mondo del calcio, arrivano i primi seggiolini al mondo in plastica riciclata

Riconversione ambientale del mondo del calcio, arrivano i primi seggiolini al mondo in plastica riciclata

Circa 3000 seggiolini dello stadio di Pontedera saranno sostituiti da seggiolini realizzati riciclando imballaggi in plastiche miste raccolti in modo differenziato dai cittadini toscani.

Telecomunicazioni, azienda empolese Timenet realtà in crescita

Telecomunicazioni, azienda empolese Timenet realtà in crescita

La società punta a superare i 9 milioni di fatturato e cerca nuovo personale da assumere.

Speciali Agipress

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici