Menu
Allergie nei bambini, è allarme: colpiti 4 su 10

Allergie nei bambini, è a…

Nei bambini al di so...

SCIENZA - L’asimmetria dentale ha effetti sulle aree del cervello associate alla memoria

SCIENZA - L’asimmetria de…

Può causare malattie...

Anche il cervello è colpito dal Covid-19: sintomi, complicanze e ripercussioni sulla gestione delle malattie neurologiche

Anche il cervello è colpi…

Uno studio sta racco...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Il mondo dello sport dopo la pandemia, a Firenze gli Stati Generali delle società sportive

A Firenze gli Stati Generali delle società sportive A Firenze gli Stati Generali delle società sportive

Sabato 27 novembre al Tuscany Hall l'evento a cu hanno aderito circa 600 società sportive del territorio provinciale.

AGIPRESS - FIRENZE -  Circa 600 società sportive del territorio provinciale fiorentino si riuniranno sabato 27 novembre al Tuscany Hall di Firenze per gli Stati generali delle società sportive. L’iniziativa, promossa dal delegato provinciale Coni di Firenze Fabio Giorgetti, col patrocinio del Comune di Firenze e Regione Toscana vedrà in apertura il saluto del sindaco di Firenze Dario Nardella, del presidente del Coni Toscana Simone Cardullo e del Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. Gli Stati generali delle società sportive nascono dalla esigenza di dare voce e risposte concrete alle società sportive dilettantistiche del territorio che, in questo periodo di pandemia, hanno rappresentato un presidio fondamentale per le famiglie ed i ragazzi.

“Sono stati due anni difficili, le società sportive – ha sottolineato il delegato del Coni provinciale Fabio Giorgetti nella conferenza stampa di presentazione dell'evento – hanno sofferto tantissimo, ma hanno continuato a fare sport anche in zona rossa, sono state importantissime, è giusto che vengano sempre considerate per il loro effettivo valore. Lo sport è un pilastro, insieme a famiglia e scuola, dell’educazione dei nostri ragazzi. La passione è quella che ha guidato i presidenti di società sportive, tutti i giorni, a tenere aperti i propri impianti sportivi perché la DAD è stata difficile da sopportare per tutti ma, soprattutto, per gli adolescenti; infatti, l’impossibilità di fare sport ha allontanato tanti ragazzi e creato una grandissima difficoltà sociale. Per ripartire è importante fare un punto sullo sport. Tante erano le criticità prima, e tante ce ne sono ancora adesso. C’è bisogno di acquisire, dagli Stati generali delle società sportive in poi, una dignità, un’autorevolezza, una voce unica per tutte le società sportive. C’è bisogno però di acquisire una dignità diversa, anche a livello nazionale. Sabato sarà l’occasione per poter tirare fuori i problemi, parlarne, gettare le basi per un lavoro futuro a tutti i livelli. Parleremo di finanziabilità, bandi comunali, impianti sportivi, riforma dello sport, utenze sportive e tanto altro”.

“Firenze – ha spiegato l’assessore allo sport Cosimo Guccione – non poteva non essere la sede di questi Stati generali delle società sportive che coinvolgeranno tutte le realtà sportive della Città metropolitana. Sarà un incontro per discutere degli obiettivi futuri e di come modificare il mondo dello sport dopo la pandemia. Il mondo dello sport – lo ripeto spesso – non sarà più quello che conoscevamo prima del Covid. Subirà dei cambiamenti e dovremo lavorare insieme: Comuni, Regione, Governo e Coni per individuare i modi migliori per indirizzare questo mondo che è molto cambiato ma che è riuscito a rimanere sempre vicino alle famiglie ed ai territori. Le società sportive oggi non hanno solo bisogno di un aiuto economico per ripartire ma hanno la necessità di capire in che direzione stiamo andando. Dobbiamo fare un punto – conclude l’assessore allo sport del Comune di Firenze Cosimo Guccione – per ripartire, tutti insieme, verso lo sport del futuro”. Agli Stati Generali delle società sportive sarà presente anche il presidente del Credito sportivo Andrea Abodi, l’ex ministro dello Sport Luca Lotti ed interverrà, via web, il presidente del Coni Giovanni Malagò. AGIPRESS

Ultima modifica ilMercoledì, 24 Novembre 2021 17:36
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie in primo piano

Come aiutare gli imprenditori a programmare il 2022, evento online gratuito di Giuliano De Danieli e Jordan Belfort

Come aiutare gli imprenditori a programmare il 2022, evento online gratuito di Giuliano De Danieli e Jordan Belfort

Tecniche di vendita, marketing, modalità efficaci per fare business e come sfruttare al meglio la digitalizzazione saranno i temi centrali.

BLACK FRIDAY - Confesercenti Toscana: "Servono regole per una concorrenza equilibrata"

BLACK FRIDAY - Confesercenti Toscana: "Servono regole per una concorrenza equilibrata"

Nico Gronchi: "La rete dei negozi aderisce all’iniziativa, ma è oscurata dalle campagne promozionali delle grandi catene e delle piattaforme di e-commerce”. 

Speciali Agipress

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici