Menu
Lotta ai tumori, al via il progetto Umberto

Lotta ai tumori, al via i…

Una Piattaforma cong...

Italia in balìa della crisi climatica, allarme piogge abbondanti al sud e fiume Po ridotto a torrente

Italia in balìa della cri…

Il Meridione ha baci...

6 dipendenti su 10 della PA a rischio burnout

6 dipendenti su 10 della …

Una ricerca rivela c...

Allergie nei bambini, è allarme: colpiti 4 su 10

Allergie nei bambini, è a…

Nei bambini al di so...

SCIENZA - L’asimmetria dentale ha effetti sulle aree del cervello associate alla memoria

SCIENZA - L’asimmetria de…

Può causare malattie...

Anche il cervello è colpito dal Covid-19: sintomi, complicanze e ripercussioni sulla gestione delle malattie neurologiche

Anche il cervello è colpi…

Uno studio sta racco...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Dolomiti Superski, parte la nuova stagione invernale

Dolomiti Superski, parte la nuova stagione invernale Dolomiti Superski, parte la nuova stagione invernale

Aperti 25 impianti di risalita e quasi 60 km di piste. Il resto dei comprensori aprirà il 3 dicembre.

AGIPRESS - Sabato 26 novembre inizia la stagione sciistica numero 49 di Dolomiti Superski con aperture di impianti e piste nei comprensori sciistici di Plan de Corones, Cortina, 3 Cime Dolomiti, Val di Fiemme e Obereggen. In totale saranno aperti 25 impianti di risalita e quasi 60 km di piste. Il resto dei comprensori aprirà il 3 dicembre, Sellaronda compresa. Le condizioni meteo dei giorni scorsi sono state ottimali per poter innevare le piste da sci, mentre le nevicate con precipitazioni fino a 25 cm di neve hanno trasformato le Dolomiti in un fantastico paesaggio imbiancato – puntualmente per l’inizio stagione. La destinazione sciistica, anche quest’anno, presenta alcune novità in termini di impianti di risalita rinnovati e piste da sci nuove o adattate alle esigenze odierne. Sono tre le seggiovie nuove che hanno preso il posto di altrettanti impianti obsoleti: la seggiovia a 6 posti Spitzbühel all’Alpe di Siusi, la seggiovia a 6 posti Campanil a Pampeago in Val di Fiemme e la seggiovia a 4 posti Cigolera-Cima Tognola a San Martino di Castrozza. Rinnovati anche gli skilift Doris ai Baranci di San Candido e lo skilift Dorflift di Castelrotto. La nuova cabinovia di arroccamento alla Plose è in fase di costruzione e sarà ultimata per l’anno prossimo, mentre la funivia cabrio “Tires-Carezza” tornerà in funzione dopo un periodo di chiusura. Debuttano invece le piste “Soréga” a San Vigilio di Marebbe, parallela della Erta di Coppa del Mondo e la pista blu Campanil a Pampeago. Inoltre, numerosi impianti di innevamento sono stati potenziati per poter sfruttare al meglio le finestre di freddo in autunno, impiegando tecnologie di ultima generazione, più attente alle risorse impiegate. In totale, quest’anno sono stati investiti 65 milioni di euro. Tra le novità più interessanti di quest’anno lo shop online di Dolomiti Superski, dove sarà possibile acquistare quasi tutti i tipi di skipass. Chi acquista uno skipass giornaliero o plurigiornaliero online con almeno 2 giorni di anticipo sulla data di utilizzo, avrà uno sconto immediato del 5% sul prezzo di listino. Questo dimezza di fatto l’aumento dei prezzi dello skipass indotto dall’inflazione. Info: www.dolomitisuperski.com.

(di Leonardo Bartoletti) 

Ultima modifica ilGiovedì, 24 Novembre 2022 17:29
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie in primo piano

La frenata dei consumi peserà sulla crescita 2023

La frenata dei consumi peserà sulla crescita 2023

Il rallentamento è già in atto, il Natale sarà banco di prova.

Siglato accordo per una legge contro la deforestazione

Siglato accordo per una legge contro la deforestazione

L'UE è il secondo maggior importatore di deforestazione tropicale al mondo. I consumi dei soli cittadini italiani causano ogni anno 36mila ettari di foreste distrutte.

A Pisa intervento multidisciplinare complesso fatto finora solo in America salva la vita ad una donna

A Pisa intervento multidisciplinare complesso fatto finora solo in America salva la vita ad una donna

Chirurgia, l’AOUP dà una nuova vita ad una paziente colpita da danni cerebrali e paralisi.

Speciali Agipress

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici