Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

CHAMPIONS - Un capolavoro di Ronaldo non basta alla Juve che perde 1-2 contro il Manchester

CHAMPIONS - Un capolavoro di Ronaldo non basta alla Juve che perde 1-2 contro il Manchester - foto Tiziano Pucci CHAMPIONS - Un capolavoro di Ronaldo non basta alla Juve che perde 1-2 contro il Manchester - foto Tiziano Pucci

AGIPRESS - TORINO - Riavvolgendo il nastro della gara e partendo dagli ultimi 5’ possiamo affermare che i bianconeri non meritavano questa sconfitta contro un Manchester che poco ha fatto per meritare il bottino pieno. Ma nel calcio non sempre vince la squadra che riesce a esprimere un calcio migliore e cosi è stato all’Allianz Stadium, anche questa sera completamente esaurito con record di incassi e una larga rappresentanza di tifosi ospiti. Una Juve sfortunata che ha colpito due legni prima con Kedira, successivamente con Dybala, a completare il quadro la sfortunata autorete di Alex Sandro al 90'. Insomma per i ragazzi di mister Allegri tante occasioni non sfruttate al meglio, qualche disattenzione e un risultato che rimanda la qualificazione agli ottavi. Rimane comunque una Juve che molto dipende dalle intuizioni di CR7 che anche stasera non ha smentito le sue straordinarie qualità concludendo in rete con tiro capolavoro una azione corale. La squadra bianconera è mancata nella cosa più importante dove dopo il vantaggio di Ronaldo al 65’, riuscire a chiudere la contesa viste le opportunità avute tra cui quella più clamorosa di Cuadrado che davanti alla porta ha mandato il pallone in alto. Gli ultimi minuti sono stati fatali per la squadra di casa costretta a subire un arrembante assalto da parte del Manchester alla disperata ricerca del pareggio raggiunto con una splendida punizione dal limite di Mata subentrato nel corso della gara (all’85’). La beffa arriva con la sfortunata autorete al 90’ dopo un tocco rocambolesco tra Bonucci e Alex Sandro. I 4’ di recupero concessi servono a ben poco se non a far calare un velo di delusione in tutti i tifosi bianconeri. Al termine l’ennesimo siparietto di Mister Mourinho, sempre pronto a rispondere alle provocazioni dei tifosi avversari, fatto uscire dal terreno di giuoco velocemente onde evitare situazioni di ulteriore nervosismo. Una sconfitta per la squadra di casa che lascia l'amaro in bocca per la qualità di gioco espressa in campo. Risultato finale di Juventus - Manchester United 1-2. Ci penserà Allegri a trasformare questa sconfitta in uno stimolo in più verso l'ascesa per il raggiungimento del trofeo più ambito. Vedi sotto la galleria immagini, scatti di Tiziano Pucci.

Agipress

Ultima modifica ilGiovedì, 08 Novembre 2018 23:23
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie in primo piano

Prime strutture ricettive aperte per accogliere pazienti in isolamento nei territori dell’Ausl Toscana Centro

Prime strutture ricettive aperte per accogliere pazienti in isolamento nei territori dell’Ausl Toscana Centro

Una misura messa a punto dalla Regione Toscana in accordo con varie associazioni di categoria per far fronte alle eccezionali necessità legate a questo periodo di emergenza.

273 nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana

273 nuovi casi positivi al Coronavirus registrati in Toscana

2.972 i contagiati dall’inizio dell’emergenza, 24 guarigioni virali, 30 guarigioni cliniche e 142 decessi.

ECONOMIA - Misure straordinarie per le imprese da Confesercenti e Italia Comfidi

ECONOMIA - Misure straordinarie per le imprese da Confesercenti e Italia Comfidi

Consulenze gratuite per accedere agli strumenti di Emergenza Finanziaria e Plafond da 10 mln per liquidità.

Speciali Agipress

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici