Menu
RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017

Pistoia Capitale Italiana…

Presentate a Firenze...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

SCIENZA - Fisici di Firenze e Orlèans dimostrano come gli anticorpi reagiscono a corpo estraneo. Come un "portiere"

SCIENZA - Fisici di Firen…

Esattamente come un ...

GREEN ECONOMY MOTORE DI CRESCITA, PER IMPRESE E' ANTIDOTO ALLA CRISI

GREEN ECONOMY MOTORE DI C…

Un’impresa su quattr...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

PSICOLOGIA - Un toscano su due ricorre allo psicologo

Un toscano su due ricorre allo psicologo Un toscano su due ricorre allo psicologo

I risultati di un’indagine realizzata dall’Ordine regionale degli psicologi della Toscana

AGIPRESS - LUCCA - Un toscano su due ha consultato, almeno una volta nella vita, uno psicologo. È questo il dato più evidente, che emerge da una ricerca realizzata dall’Ordine degli Psicologi della Toscana. I risultati di tale indagine sono stati presentati nel corso della VI edizione del Festival della Salute in corso a Pietrasanta (LU). L’analisi è stata condotta su un campione di quasi mille persone, sottoponendo i partecipanti ad un questionario generale, per valutare come veniva percepito lo psicologo, all’interno della società. Ne è emerso che oltre il 52% di chi ha risposto ha affermato di essersi rivolto, almeno una volta, ad uno psicologo. Inoltre, la quasi totalità degli intervistati (il 90%) ha dichiarato che lo psicologo non è il professionista che cura i “matti”, ma si occupa più in generale del benessere delle persone, anche se una buona percentuale (oltre il 30%) ritiene che ci si debba rivolgere ad un professionista solo quando si sta davvero male e non prima di essere in difficoltà. Il 78,3% degli intervistati ritiene poi che lo psicologo costruisce il proprio metodo su basi scientifiche e quasi l’83% ha dichiarato che le prestazioni psicologiche non sono più costose rispetto a quelle fornite da altri professionisti.

Nel corso degli anni precedenti, l’Ordine degli Psicologi della Toscana ha avviato una campagna, su tutto il territorio regionale, per promuovere l’immagine delle professioni psicologiche nel territorio, cercando di evidenziarne il valore nei confronti dell’opinione pubblica. Da questa indagine qualitativa è emerso come l’immagine dello psicologo sia caratterizzata da tratti ambivalenti. A fronte di una valutazione globalmente positiva, emergono alcuni tratti critici, riconducibili per lo più agli ancoraggi di estraneità, lontananza e freddezza, che sono emotivamente più influenti quando si fa riferimento al proprio percorso di decisione/scelta. I risultati contenuti nell’indagine che l’Ordine presenta al Festival della Salute, serviranno a fornire una guida per gestire la mancanza di informazioni precise, sia a livello individuale che di gruppo, sul tema della professione dello psicologo.

Agipress

Ultima modifica ilDomenica, 29 Settembre 2013 19:22
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici