Menu
Allergie nei bambini, è allarme: colpiti 4 su 10

Allergie nei bambini, è a…

Nei bambini al di so...

SCIENZA - L’asimmetria dentale ha effetti sulle aree del cervello associate alla memoria

SCIENZA - L’asimmetria de…

Può causare malattie...

Anche il cervello è colpito dal Covid-19: sintomi, complicanze e ripercussioni sulla gestione delle malattie neurologiche

Anche il cervello è colpi…

Uno studio sta racco...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

TOSCANA - Bisogni speciali persone con disabilità: al via la formazione per gli operatori del programma regionale “PASS”

TOSCANA - Bisogni speciali: al via la formazione per gli operatori del programma regionale “PASS” TOSCANA - Bisogni speciali: al via la formazione per gli operatori del programma regionale “PASS”

Per garantire parità di accesso ai percorsi di salute per le persone con ogni tipo di disabilità.

AGIPRESS - FIRENZE - Prende il via il percorso formativo del programma della Regione Toscana “PASS” (Percorsi assistenziali per soggetti con bisogni speciali) rivolto ad oltre cento tra medici e personale sanitario  dei 12 ospedali della Toscana che ad oggi fanno parte della rete PASS e di quelli che entreranno a breve. “Il programma PASS - spiega l’assessore regionale al diritto alla salute Simone Bezzini - rappresenta un innovativo percorso volto ad un obiettivo chiaro e concreto: garantire parità di accesso ai percorsi di salute per le persone con ogni tipo di disabilità. Un principio fondamentale che parte da lontano e si ispira alla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, la quale, ricordo, richiede ‘misure adeguate a garantire alle persone con disabilità l’accesso a servizi e programmi sanitari della stessa qualità di quelli forniti alle altre persone’. Per tutti gli operatori sanitari che partecipano al corso rappresenta certamente un grande arricchimento dal punto di vista professionale e non solo. A loro auguro buon lavoro”.

Il percorso formativo si svolge da remoto e si articola in tre sessioni di lavoro: la parte teorica si alterna all’analisi e allo studio, anche in lavori di gruppo, su specifici casi clinici. I contenuti del piano formativo si concentrano, in prima istanza, sull’informazione/formazione dei professionisti che operano nell'ambito dei percorsi ambulatoriali, di ricovero e dell’emergenza-urgenza. Successivamente si passerà alla formazione relativa ad altri setting di cura, come percorsi di screening e di prevenzione primaria.

Il modello PASS - Il modello organizzativo e assistenziale previsto dal percorso PASS individua gli accorgimenti da adottare per i "bisogni speciali" della persona: dalle caratteristiche del comportamento alle capacità di comprensione, dalle difficoltà nella sfera sensoriale a quelle nella mobilità. Pone attenzione agli ambienti e agli arredi, e all'impiego di personale con adeguata formazione e con competenze specifiche. L'obiettivo di PASS è quello di favorire, alle persone con disabilità, un accesso equo ai servizi sanitari ospedalieri e fornire una risposta personalizzata nel rispetto dei propri specifici bisogni assistenziali e diagnostico terapeutici. Le figure dei facilitatori e le équipe dedicate multidisciplinari si prenderanno cura dei casi più complessi. Per accedere al programma è necessario descrivere e registrare i propri bisogni speciali sulla piattaforma web dedicata in cui è possibile rendere disponibile l'informazione ai principali sistemi informativi sanitari (www.toscanaaccessibile.it/pass). AGIPRESS

Ultima modifica ilSabato, 06 Novembre 2021 18:05
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici