Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

SANITA’ – Prevenzione e cura dei tumori, inaugurato nuovo centro a Careggi

SANITA’ – Prevenzione e cura dei tumori, inaugurato nuovo centro a Careggi

E’ il “core research laboratory” che ospiterà attività cliniche e di ricerca. Tante personalità all’inaugurazione di stamani

AGIPRESS – FIRENZE -  “Core research laboratory”, ovvero Crl, è la struttura dell’Istituto toscano tumori inaugurata oggi a Careggi dal presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi. Testa, cuore, cervello del sistema toscano di prevenzione e cura dei tumori, è una moderna palazzina progettata dall’architetto Romano Del Nord e ospiterà le attività cliniche e di ricerca nella cura del cancro. A realizzarle sarà un pool di cervelli rientrati in Italia dopo una “fuga” all’estero, giovani ricercatori italiani provenienti da New York, Cambridge, Ginevra, Boston, Genova e Napoli e selezionati grazie ad avvisi sulla rivista “Nature”, ai quali hanno risposto in più di cento da tutto il mondo. Toccherà a loro coordinare le sei unità in cui è articolato il Crl. “Stamani inauguriamo ufficialmente una delle eccellenze della ricerca nella sanità toscana – ha detto il presidente Enrico Rossi nel corso della cerimonia – una scelta che è la diretta conseguenza della nostra volontà di potenziare la rete oncologica regionale che ha i suoi terminali nelle aziende territoriali e in quelle universitarie. Da oggi il nucleo centrale di questo sistema a rete sta qui dove lavoreranno i suoi ricercatori ai quali abbiamo garantito un finanziamento di 6 milioni di euro in quattro anni”.

All’inaugurazione erano presenti l’assessore regionale al diritto alla salute, Luigi Marroni, il rettore dell’Università di Firenze, Alberto Tesi, il direttore generale dell’Azienda ospedaliero Universitaria di Careggi, Valtere Giovannini, il direttore scientifico dell’Istituto Toscano Tumori, Lucio Luzzatto, il membro dell’International Scientific Advisory Board dell’Itt, Gianni Del Sal, il direttore operativo dell’Itt, Gianni Amunni, direttore generale Ispo, il direttore del Core Research Laboratory (Crl), Rosario Notaro e Gianfranco Gensini, presidente del Consiglio scienze della salute umana.

Agipress

 

Ultima modifica ilMartedì, 28 Maggio 2013 16:11
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici