Menu
SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

PROBLEMI UDITO - Ipoacusia, è italiana l’innovazione mondiale

PROBLEMI UDITO - Ipoacusia, è italiana l’innovazione mondiale PROBLEMI UDITO - Ipoacusia, è italiana l’innovazione mondiale

Favorisce un bilanciamento che permette al cervello di risentire le voci, i suoni e i rumori nuovamente equilibrati e meno deformati

AGIPRESS - FIRENZE - Un'innovativa metodologia tutta italiana per tornare a sentire, superando le difficoltà dell'ipoacusia. E' frutto del Nuovo Protocollo Audioprotesico® di PiùUDITO®: una potente e innovativa metodologia che, attraverso il Procedimento Libra® consente di ottenere l’Equocentro Percettivo® (migliore nuova soglia uditiva raggiungibile dall’orecchio trattato), dando così la possibilità, ad ogni persona colpita da ipoacusia, di tornare a sentire con un apparecchio acustico come mai era riuscito prima.

COSA E' - L’ipoacusia o calo dell’udito, è una patologia che colpisce almeno il 12% della popolazione e si stima che solo in Italia oltre 7.000.000 di persone soffrano di calo dell’udito. Gli sforzi e gli investimenti compiuti dalla ricerca fino ad oggi  - si legge in una nota - hanno permesso di realizzare apparecchi acustici di elevata qualità e tecnologia, ma le persone colpite dal calo uditivo spesso si accorgono che gli apparecchi acustici non riescono ad aiutarli sufficientemente, anche se di ultima generazione. Fabio Tomassetti, dottore audioprotesista fondatore e direttore scientifico di PiùUDITO®, dopo anni di studi e ricerche ha concluso che la reale soluzione consisteva nel ricercare e sviluppare un approccio metodologico diverso da quelli attualmente in uso in tutto il mondo audioprotesico. Grazie a questa innovativa metodologia personalizzata, oggi è possibile individuare e compensare esattamente le frequenze che causano il problema uditivo, attraverso il miglior bilanciamento uditivo ancora praticabile in ogni singolo orecchio trattato. Questo esatto bilanciamento permetterà al cervello di risentire le voci, i suoni e i rumori nuovamente equilibrati e meno deformati, riducendo le gravi distorsioni introdotte dalla ipoacusia e recuperando così la migliore discriminazione uditiva possibile nell’orecchio trattato.

Agipress

Ultima modifica ilGiovedì, 22 Gennaio 2015 14:14
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici