Menu
SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Negata a Cuffaro la possibilità di visitare la mamma malata di Alzheimer. Il commento di Aima Firenze sulla questione etica

Negata a Cuffaro la possibilità di visitare la mamma malata di Alzheimer. Il commento di Aima Firenze sulla questione etica Negata a Cuffaro la possibilità di visitare la mamma malata di Alzheimer. Il commento di Aima Firenze sulla questione etica

Dott. Matera: Forse, la madre di Cuffaro, anche non essendo più in grado di riconoscere il figlio avrebbe sentito la sua voce e le sue carezze

AGIPRESS - FIRENZE - “Che dal tribunale di sorveglianza di Roma sia stata negata a Totò Cuffaro - ex Presidente della Regione Sicilia, detenuto nel carcere di Rebibbia - l’autorizzazione a far visita alla madre, malata di Alzheimer, non è cosa su cui possiamo esprimerci. Ma sulla motivazione addotta dal magistrato ValeriaTomassini,  che 'il deteriormento cognitivo evidenziato svuota senz’altro di significato il richiesto colloquio', ci permettiamo di dissentire con forza, per motivi che trascendono l’area del Diritto, investendo quella dell’Etica”. Così sulla vicenda il dott. Manlio Matera  presidente di Aima Firenze (Associazione Italiana Malattia di Alzheimer) che aggiunge “l’Associazione, nel perseguimento dei propri fini istituzionali, che attengono alla tutela e al sostegno delle persone con Demenza, delle famiglie e di quanti se ne prendono cura, svolge una attività importante volta a contrastare lo stigma che la società tende a costruire sull’Alzheimer, presentando il malato, non solo con i suoi bisogni di cura e assistenza, ma anche come persona, con la sua storia, le sue emozioni, i desideri, le paure.  Ai familiari, agli operatori e a chiunque frequenti il nucleo familiare l’esperienza insegna che il rispetto della persona si manifesta dando credito al malato di sensibilità e competenze, anche quando queste non possono più essere espresse attraverso una comunicazione verbale”. “Forse, la madre di Cuffaro, anche non essendo più in grado di riconoscere il figlio o di fargli una carezza – aggiunge Matera - avrebbe sentito la sua voce e le sue carezze. Chi può negarlo? Certamente non un magistrato”. Aima Firenze attraverso la Rete dei Centri di Ascolto Alzheimer è presente sul territorio della provincia con le istituzioni locali tra cui il Comune di Firenze, la Società della Salute e il Comune di Bagno a Ripoli. AIMA Firenze Via Pancaldo 29 – 50127 Firenze, Tel. 055.433187 www.aimafirenze.it mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Numero verde per la Regione Toscana: 800 900 136

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie in primo piano

CRESCITA - Frenano i consumi in Italia, ma il tessuto commerciale della Toscana regge

CRESCITA - Frenano i consumi in Italia, ma il tessuto commerciale della Toscana regge

Il dossier presentato a Roma da Confesercenti evidenzia una frenata della spesa delle famiglie.

FAIS: "Per i pazienti con incontinenza e stomia, garantire appropriatezza terapeutica e assistenziale"

FAIS: "Per i pazienti con incontinenza e stomia, garantire appropriatezza terapeutica e assistenziale"

Dalla Toscana, Liguria e Marche la richiesta di attenzione per la libertà di scelta degli ausili.

Divieto utilizzo plastica sulle spiagge della Toscana

Divieto utilizzo plastica sulle spiagge della Toscana

Da questa estate addio a piatti, bicchieri, cannucce e posate monouso negli stabilimenti balneari.

Video: Agipress Channel

Speciali Agipress

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici