Menu
Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

MENINGOCOCCO - All'IRSOO vaccinazione disponibile per studenti non residenti

MENGINOCOCCO - All'IRSOO vaccinazione disponibile per studenti non residenti MENGINOCOCCO - All'IRSOO vaccinazione disponibile per studenti non residenti

L'istituto accoglie studenti provenienti da ogni parte d'Italia e dunque impossibilitati a ricorrere al proprio medico

AGIPRESS - FIRENZE - Continuano le attività di prevenzione per il meningococco in Toscana. L'IRSOO (Istituto di Ricerca e di Studi in Ottica e Optometria) ha avviato una vaccinazione volontaria per studenti non residenti nel territorio. L'iniziativa è stata realizzata nei giorni scorsi presso la struttura di Vinci, dovesi registra una partecipazione di studenti provenienti da tutta Italia, tra i quali ragazzi che tornano raramente a casa e dunque impossibilitati a vaccinarsi attraverso il proprio medico o nella ASL di provenienza. 

L'INIZIATIVA nasce alla luce dei numerosi casi di meningite registrati nel nostro territorio e per la fascia di popolazione che può colpire. La malattia infettiva, infatti, vede a rischio i ragazzi dai 19 ai 22 anni (la stessa della maggior parte degli studenti dell’Istituto) che hanno parecchi contatti interpersonali anche al di fuori della struttura. La direzione dell’IRSOO si è dunque attivata prendendo contatto con il dott. Gabriele Mazzoni, responsabile dell’UOC di Igiene e Sanità Pubblica dell’ASL 11, chiedendo la possibilità di organizzare un servizio di vaccinazione presso la sede dell’Istituto, a Vinci. La richiesta è stata accolta grazie anche alla disponibilità del dott. Sergio De Cesaris, docente dell’Istituto, che si è reso disponibile per la somministrazione dei vaccini sul posto. La vaccinazione è stata su base volontaria e solo una parte degli allievi (33) - provenienti da varie regioni d’Italia e dalla comunità europea - si è sottoposta a al trattamento. 

“Diversi allievi provenienti da varie regioni e anche dall’estero avevano manifestato preoccupazione per la loro permanenza a Vinci e nei comuni del circondario” dice il direttore dell’IRSOO Alessandro Fossetti. “Ringrazio l’ASL 11 e in particolare il dott. Mazzoni e il dott. De Cesaris che ci hanno dato la possibilità di realizzare un servizio importate di prevenzione e allo stesso tempo di tranquillizzare i ragazzi che frequentano i nostri corsi e quelli del Corso di Laurea che ha sede a Vinci”.

Agipress

Ultima modifica ilGiovedì, 04 Giugno 2015 17:47
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici