Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Lesione midollo spinale: Falabella (FAIP): “Il ministro Grillo ci riceva quanto prima per affrontare le problematiche legate a questo tema”

Lesione midollo spinale: Falabella (FAIP): “Il ministro Grillo ci riceva quanto prima per affrontare le problematiche legate a questo tema” Lesione midollo spinale: Falabella (FAIP): “Il ministro Grillo ci riceva quanto prima per affrontare le problematiche legate a questo tema”

In occasione della XII Giornata Nazionale delle Persone con Lesione al Midollo spinale celebrata nella Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

AGIPRESS - ROMA - Dalla XII Giornata Nazionale delle Persone con Lesione al Midollo spinale, celebrata nella Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, importanti spunti di riflessione per riaffermare, in una sede prestigiosa e dall'alto valore simbolico, il protagonismo delle persone disabili interessate da una lesione al midollo spinale e portare, dinanzi ad un'ampia opinione pubblica, le istanze ed i bisogni di cui esse sono portatrici. Ha aperto e moderato la sessione mattutina dei lavori il presidente FAIP - Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici Vincenzo Falabella. L’evento ha rappresentato un momento di approfondimento dei più importanti e strategici temi che riguardano la disabilità e la lesione midollare, con la volontà di portare al centro dell’attenzione delle Istituzioni il mondo della lesione al midollo spinale e della disabilità in generale, accorciando quelle distanze che talvolta rappresentano le barriere più difficili da superare. “Una giornata all’interno della quale sono state affrontate tutte le tematiche che riguardano i servizi alla presa in carico globale della persona con lesione al midollo spinale - ha dichiarato Falabella -. Non un momento celebrativo, ma un punto di partenza per riaffermare i diritti e le pari opportunità per le tante persone con lesione al midollo spinale che vivono nel nostro Paese, con l’ambizione di avviare un percorso politico che possa portare le Istituzioni a recepire quelle che sono le istanze delle tante persone delle associazioni delle famiglie che vivono in queste condizioni. L’auspicio - ha continuato il presidente FAIP - è che il Ministro della Salute Giulia Grillo ci riceva quanto prima per confrontarci su quanto emerso oggi e per avviare un confronto politico per programmare le future azioni sanitarie di questo Paese”. 

CONOSCENZA E INCLUSIONE - L’obiettivo è quello di far conoscere da vicino i bisogni reali e non più differibili a cui è urgente trovare risposte quanto più appropriate possibili.  Il movimento associativo nazionale di persone con lesione al midollo spinale vuole cogliere questa opportunità trasformandola in responsabilità, dimostrando di aver raggiunto una maturità politica che sia all’altezza delle rivendicazioni di cui si fa portavoce da moltissimi anni: ascolto e accoglienza del messaggio e della domanda di inclusione a 360° da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nel pomeriggio i lavori sono continuati alla Fondazione Santa Lucia IRCCS - Centro Congressi. La sessione “Mettiamo in piedi la ricerca. Dalle frontiere della ricerca all’applicazione clinica” ha visto protagonisti il Prof. Gregoire Courtine e la Prof.ssa Jocelyne Bloch, che hanno presentato i risultati ad oggi raggiunti con il loro team a Losanna per favorire la riparazione delle lesioni midollari. A seguire degli interventi una tavola rotonda “La qualità della ricerca per uno sguardo verso un possibile futuro”. Un incontro durante il quale i due scienziati hanno esposto in modo divulgativo le più recenti acquisizioni dei loro studi, in particolare i risultati presentati nel lavoro scientifico Targeted neurotechnology restores walking in humans with spinal cord injury, pubblicato sulla rivista Nature lo scorso novembre.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici