Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Disturbi dello spettro autistico, un accordo per favorire tempestivo riconoscimento, diagnosi e intervento

Disturbi dello spettro autistico, un accordo per favorire tempestivo riconoscimento, diagnosi e intervento Disturbi dello spettro autistico, un accordo per favorire tempestivo riconoscimento, diagnosi e intervento

Al via un progetto nato dalla collaborazione tra Regione Toscana e Istituto Superiore di Sanità.

AGIPRESS - FIRENZE - Un progetto dal titolo "Network Toscano per il riconoscimento, la diagnosi e l'intervento precoce dei disturbi dello spettro autistico Net-Aut" frutto di un accordo di collaborazione tra Regione Toscana e Istituto Superiore di Sanità è stato approvato con una delibera proposta dall'assessore al diritto alla salute della Regione Toscana Stefania Saccardi. L'accordo scaturisce da un precedente accordo di collaborazione tra Ministero della salute e Istituto Superiore di Sanità, per la promozione di progetti di ricerca coordinati dalle Regioni, riguardanti la conoscenza dei disturbi dello spettro autistico e le buone pratiche terapeutiche ed educative. Obiettivo del progetto, istituire una rete di coordinamento tra le Unità operative di Neuropsichiatria infantile e dell'adolescenza delle Aziende sanitarie, i pediatri di famiglia, gli asili nido/scuole dell'infanzia, per un tempestivo riconoscimento/diagnosi/intervento attraverso programmi di formazione specifici e la messa a punto a livello regionale di un protocollo di riconoscimento/valutazione di anomalie comportamentali precoci nella popolazione generale e ad alto rischio. Le risorse assegnate alla Toscana per la realizzazione del progetto sono di 109.967 euro, che la Regione ripartirà fra le tre Aziende sanitarie.

Agipress

 

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici