Logo
Stampa questa pagina

Sigarette elettroniche, secondo uno studio del Regno Unito aiuterebbero a smettere di fumare

Sigarette elettroniche, secondo uno studio del Regno Unito aiuterebbero a smettere di fumare Sigarette elettroniche, secondo uno studio del Regno Unito aiuterebbero a smettere di fumare

Per il Collegio Reale dei Fisici la loro diffusione dovrebbe essere “incoraggiata e sostenuta”

AGIPRESS - FIRENZE - Secondo una delle principali autorità mediche del Regno Unito, il Collegio Reale dei Fisici (UK's Royal College of Physicians), sarebbe opportuno incoraggiare i fumatori a scegliere le sigarette elettroniche come aiuto per smettere di fumare. Secondo lo studio esistono prove evidenti che dimostrano come le sigarette elettroniche siano “molto più sicure” delle sigarette tradizionali e che, anzi, aiutano il tabagista ad abbandonare il vizio del fumo. Rivela inoltre che con le dovute verifiche e i necessari controlli, le sigarette elettroniche sembrerebbero poter migliorare la vita di milioni di persone e non sarebbero affatto una porta d’accesso al tabagismo. La Public Health England, una agenzia esecutiva del Dipartimento della Salute nel Regno Unito, specifica che in termini di rischi per la salute a lungo termine, le sigarette elettroniche sono almeno il 95% più sicure delle sigarette tradizionale. Ma questo non significa, tuttavia, che le sigarette elettroniche siano completamente a rischio zero. Per il prof. John Britton, che è stato co-autore dello studio pubblicato dal Collegio Reale dei Fisici, le sigarette elettroniche hanno un impatto estremamente positivo sulla salute pubblica e che per questo, la loro diffusione dovrebbe essere “incoraggiata e sostenuta”. 

Agipress

Articoli correlati (da tag)

Ultimi da Davide Lacangellera

Agenzia di Stampa AGIPRESS - Iscr. Trib. nº2352 Dir.Resp. Davide Lacangellera
© Toscana Press. Tutti i diritti riservati. PI: 06302680480 - Viale Giacomo Matteotti 25, 50121 Firenze