Menu
NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

SCIENZA - Fisici di Firenze e Orlèans dimostrano come gli anticorpi reagiscono a corpo estraneo. Come un "portiere"

SCIENZA - Fisici di Firen…

Esattamente come un ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Sigarette elettroniche, secondo uno studio del Regno Unito aiuterebbero a smettere di fumare

Sigarette elettroniche, secondo uno studio del Regno Unito aiuterebbero a smettere di fumare Sigarette elettroniche, secondo uno studio del Regno Unito aiuterebbero a smettere di fumare

Per il Collegio Reale dei Fisici la loro diffusione dovrebbe essere “incoraggiata e sostenuta”

AGIPRESS - FIRENZE - Secondo una delle principali autorità mediche del Regno Unito, il Collegio Reale dei Fisici (UK's Royal College of Physicians), sarebbe opportuno incoraggiare i fumatori a scegliere le sigarette elettroniche come aiuto per smettere di fumare. Secondo lo studio esistono prove evidenti che dimostrano come le sigarette elettroniche siano “molto più sicure” delle sigarette tradizionali e che, anzi, aiutano il tabagista ad abbandonare il vizio del fumo. Rivela inoltre che con le dovute verifiche e i necessari controlli, le sigarette elettroniche sembrerebbero poter migliorare la vita di milioni di persone e non sarebbero affatto una porta d’accesso al tabagismo. La Public Health England, una agenzia esecutiva del Dipartimento della Salute nel Regno Unito, specifica che in termini di rischi per la salute a lungo termine, le sigarette elettroniche sono almeno il 95% più sicure delle sigarette tradizionale. Ma questo non significa, tuttavia, che le sigarette elettroniche siano completamente a rischio zero. Per il prof. John Britton, che è stato co-autore dello studio pubblicato dal Collegio Reale dei Fisici, le sigarette elettroniche hanno un impatto estremamente positivo sulla salute pubblica e che per questo, la loro diffusione dovrebbe essere “incoraggiata e sostenuta”. 

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici