Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Igiene orale non vede crisi, famiglie spendono di più per dentifricio e spazzolino

Igiene orale non vede crisi, aumentano le spese per dentifricio e coluttorio Igiene orale non vede crisi, aumentano le spese per dentifricio e coluttorio

I dati diffusi dalla Società Italiana di Ortodonzia, nel corso del Congresso di Firenze

AGIPRESS - FIRENZE - La crisi non frena gli acquisti dei prodotti per l’igiene orale. Nell’ultimo anno, infatti, le famiglie italiane hanno intensificato le spese destinate a spazzolini da denti, dentifrici e colluttori, anche se la frequenza con cui cambiano questi prodotti, non è ancora sufficiente. Nelle ultime 52 settimane l‘88,6% delle famiglie ha acquistato un dentifricio (+0,2% rispetto all’anno precedente), il 67,5% ha cambiato lo spazzolino (-1,2%) e il 38,4% ha acquistato il colluttorio (+0,8%). I dati sono stati diffusi dalla Società Italiana di Ortodonzia, nel corso del 45esimo congresso internazionale, in programma fino a domani alla Fortezza da Basso di Firenze

QUANTO ACQUISTANO LE FAMIGLIE - Nello specifico, ogni famiglia acquista mediamente il dentifricio 6 volte l’anno (+3,4% rispetto all’anno passato), mentre per lo spazzolino e il colluttorio si arriva ad una media di 3 volte l’anno (+2,4% per lo spazzolino e +4,9% per il colluttorio). Segno che, nonostante la crisi economica, gli italiani non rinunciano ai prodotti per l’igiene della bocca, anche se la frequenza con cui li acquistano andrebbe sicuramente intensificata. I lavori del Congresso SIDO, che si è aperto giovedì 9 ottobre, ruotano intorno al tema dell’ortodonzia nell’adulto e all’approccio multidisciplinare che serve per curare le varie patologie. Oltre 2000 le presenze registrate: 1500 preiscrizioni, 200 espositori e relatori provenienti da ogni parte del mondo.

Agipress

Ultima modifica ilDomenica, 12 Ottobre 2014 16:38
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici