Menu
NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

SCIENZA - Fisici di Firenze e Orlèans dimostrano come gli anticorpi reagiscono a corpo estraneo. Come un "portiere"

SCIENZA - Fisici di Firen…

Esattamente come un ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Giornata prevenzione rischio di malattie cardiovascolari e del diabete a Massa

Giornata prevenzione rischio di malattie cardiovascolari e del diabete a Massa Giornata prevenzione rischio di malattie cardiovascolari e del diabete a Massa

Ecografie, visite specialistiche e test per la prevenzione del diabete

AGIPRESS - MASSA - Giornata di prevenzione per il rischio di malattie cardiovascolari e del diabete sabato 28 maggio a Massa. L'iniziativa promossa dall’Associazione onlus “Solidarietà è progresso” con la collaborazione della locale Fraternita di Misericordia “San Francesco”, si svolgerà nei locali del nuovo e moderno Centro polispecialistico “San Francesco” di via Pellegrini, la partecipazione è gratuita e non occorre la prenotazione. Gli esami possibili: ecografia delle carotidi (TSA = tronchi sovra aortici) ed aorta addominale, glicemia, rilievo pressione arteriosa, peso, altezza, girovita, Bmi, Elettrocardiogramma e visita cardiologica, BMI, consulto neurologico e test MMSE: Mini-Mental State Examination per i disturbi cognitivi. Poi ancora consulto psicologico, visita nutrizionistica, esame audiometrico. Tra i numerosi specialisti anche il Dott. Luigi Murri e il prof. Alberto Balbarini. Spazio anche alla prevenzione in ambito di alimentazione con la nutrizionista Arianna Ciardiello. E’ ormai stato ampiamente dimostrato che lo stile di vita e le scelte alimentari agiscono in modo incisivo nella possibilità di prevenire lo sviluppo di malattie, di controllarne l’evoluzione  o, al contrario, provocarne l’insorgenza. La concentrazione di tessuto adiposo a livello addominale, che si riscontra nell’individuo in sovrappeso/obesità, predispone all’insorgenza di condizioni patologiche quali il diabete di tipo 2, l’ipertensione arteriosa, l’ipercolesterolemia che costituiscono fattori di rischio cardiovascolare. Esiste un legame diretto tra eccesso ponderale e ipertensione: all’aumentare del peso consegue un aumento della pressione arteriosa,viceversa quando il peso diminuisce si ha una diminuzione della stessa. Per questo i cardiologi raccomandano un calo ponderale in soggetti in sovrappeso. Inoltre, sovrappeso/obesità si associano ad alcuni tipi di tumori (colon e seno) all’aumento del rischio per le donne in gravidanza di sviluppare il diabete gestazionale con le ben note conseguenze per la salute del nascituro, all’infertilità e all’usura delle cartilagini articolari. Se il calo ponderale è l’obiettivo primario della prevenzione di queste condizioni patologiche, occorre però ricordare che gli specialisti raccomandano di seguire diete equilibrate, sotto controllo di esperti di settore, evitando il rischio di pericolose e allettanti scorciatoie rappresentate da diete fortemente sbilanciate con il rischio di produrre danni alla salute. 

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici