Menu
Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

PRODOTTI TIPICI - Streetfood di Arezzo attira la Bulgaria

Streetfood di Arezzo collabora con BUlgari ad un progetto di cooperazione Streetfood di Arezzo collabora con BUlgari ad un progetto di cooperazione

Massimiliano Ricciarini (Presidente Streetfood): “Un bel passo avanti per il cibo di strada italiano”

   

AGIPRESS - L'Associazione aretina Streetfood per la ricerca e promozione del cibo di strada, è stata contattata da una realtà di promozione del turismo enogastronomico e arti culinarie di Dobrich, una cittadina a Est dello stato della Bulgaria a 50 km dalla costa del Mar Nero.

L'incontro doveva svolgersi a San Casciano in Val di Pesa (Fi) durante lo svolgimento dell'evento “Gallo Nero & Streetfood” in collaborazione con Consorzio di Tutela del Vino Chianti Classico. Il rinvio per maltempo al weekend del 7, 8 e 9 giugno ha fatto cambiare i  piani a Streetfood. “Nell'emergenza – spiega il presidente di Streetfood Massimiliano Ricciarini – abbiamo scelto di far venire il gruppo di bulgari nell'aretino e non poteva esserci migliore luogo di incontro che Monte San Savino (Ar) dato che qui si producono i cibi di strada più conosciuti come la porchetta e un ottimo gelato artigianale”. 

In occasione dello scambio culturale è stato dato un assaggio di porchetta e di gelato. “E' proprio quello che cercavamo – spiega la responsabile del gruppo Violeta Dimitrova – nel nostro paese arriva un'immagine dell'Italia legata a stereotipi dell'enogastronomia come pasta e pizza. Questo scambio è servito a conoscere prodotti più particolari che solo venendo nel vostro paese è possibile reperire e assaggiare. Streetfood ci è stata d'aiuto in questo in quanto tratta un prodotto nuovo, giovane e in grado di completare il messaggio culturale”.

Streetfood e la realtà bulgara sono simili in quanto trattano direttamente con i produttori e chef (di strada nel caso di Streetfood e classici nel caso della realtà bulgara) per organizzare eventi in cui si apprende direttamente l'arte culinaria e il relativo sfondo culturale, l'origine e la natura di prodotti agroalimentari e ricette realizzati con quelli. “Streetfood – sostiene Ricciarini – in tre anni di organizzazione di eventi in giro per l'Italia ha fatto conoscere i cibi di strada e le tradizioni delle varie regioni. Il prosieguo della cooperazione in terra bulgara servirà a esportare il giusto messaggio facendo conoscere l'Italia più nascosta e verace”. 

Agipress 

 

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici