Menu
Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Onorificenza ai sommelier toscani campioni d’Italia 2018

 Onorificenza ai sommelier toscani campioni d’Italia 2018 Onorificenza ai sommelier toscani campioni d’Italia 2018

La consegna durante la conferenza stampa di presentazione di BuyWine e delle Anteprime di Toscana 2019.

AGIPRESS - FIRENZE - Una medaglia raffigurante il Pegaso, simbolo della Regione Toscana: è la speciale onorificenza che l’Assessore all’Agricoltura della Regione Toscana, Marco Remaschi, ha consegnato nella Sala Pegaso di Palazzo Strozzi Sacrati a Firenze, ai cinque sommelier toscani che hanno conquistato tutti i gradini del podio del Miglior Sommelier d’Italia 2018. Dal campione italiano in carica Simone Loguercio di Firenze al secondo classificato Valentino Tesi di Pistoia, fino ai due terzi a pari merito Massimo Tortora di Livorno e Simone Vergamini di Lucca e Clizia Zuin di Firenze, sesta assoluta e prima tra le donne a livello nazionale. Cinque alfieri della Sezione Toscana dell’Associazione Italiana Sommelier, una squadra di fuoriclasse che hanno egregiamente portato alto l’onore della nostra regione nella ultima edizione del Premio Trentodoc, il concorso più importante per la sommellerie che elegge il campione nazionale di categoria. “In questa giornata in cui si presentano le grandi vetrine mondiali del vino toscano – ha sottolineato Remaschi - abbiamo voluto dare un riconoscimento ufficiale a questi sommelier il cui valore e le cui competenze dimostrano come in tutti gli ambiti del mondo vitivinicolo la Toscana sappia esprimere le sue eccellenze. Il loro risultato ci riempie di orgoglio, e questo orgoglio lo abbiamo voluto esprimere premiandoli con una medaglia che raffigura il Pegaso, simbolo della Regione Toscana”.

I BEST 5 della nazionale italiana del vino sono dunque tutti ambasciatori di AIS Toscana e della sua eccellente Scuola Concorsi; per la nostra regione, che fa del suo patrimonio enologico un encomiabile biglietto da visita in tutto il mondo, premiare la figura del sommelier che quotidianamente si occupa di “comunicare” il vino è il completamento naturale di un percorso di valorizzazione delle eccellenze. “L’onorificenza conferita oggi ai nostri sommelier dalla Regione Toscana – spiega il Presidente di AIS Toscana Cristiano Cini – è una ulteriore medaglia che ci pregiamo di appuntare sul petto e che va ad aggiungersi al già ricco palmares dell’Associazione. Il podio tutto toscano al concorso per il Miglior Sommelier d’Italia 2018 è stato solo l’inizio di una grande avventura che sta portando i nostri ragazzi, quella che noi definiamo la nostra “nazionale del vino”, a rappresentarci ai massimi vertici a livello nazionale. Sono il nostro orgoglio e, ufficialmente da oggi, di tutta la Regione. La comunicazione dei grandi vini toscani, dei loro terroir e dei vitigni di riferimento è davvero in ottime mani”.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici