Menu
Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

BACCO ARTIGIANO, a Rufina di scena il vino e le tipicità locali

BACCO ARTIGIANO, a Rufina di scena il vino e le tipicità locali BACCO ARTIGIANO, a Rufina di scena il vino e le tipicità locali

Quattro giorni all'insegna del Chianti Rufina e tanti altri eventi

AGIPRESS - RUFINA- Quattro giorni dedicati al vino ed alle tipicità del territorio. Dal 25 al 28 settembre torna a Rufina il Bacco Artigiano giunto alla trentanovesima edizione, promosso dal Comune in collaborazione con il Consorzio Chianti Rufina. Protagonista assoluto sarà, come sempre, il vino, prezioso prodotto del territorio, e saranno tantissimi gli eventi proposti a tutti coloro che decideranno di visitare Rufina e la Valdisieve. Il Bacco Artigiano avrà, come consuetudine, la sua anteprima a partire da domani e sarà di grande importanza perchè quest’anno domani e dopodomani ci sarà il “Bacco in Villa”. Per tutta la giornata si potranno trovare stand dedicati a tutti i produttori che aderiscono al Consorzio Chianti Rufina, con la possibilità di degustarne ed acquistare il vino. Naturalmente domani saranno inaugurate anche tutte le mostre d’arte collaterali al Bacco. 

L’inaugurazione del Bacco è prevista per giovedì 25 settembre alle 17,30 in Villa Poggio Reale, il Sindaco di Rufina Mauro Pinzani, insieme alla Giunta, al Presidente del Consorzio Chianti Rufina Federico Giuntini, accoglieranno le altre autorità intervenute e taglieranno il nastro. Subito dopo l’inaugurazione, sempre in Villa Poggio Reale ci sarà il concerto della corale Maria Vittoria Grazzini. Da quel momento in poi la “Festa del Vino” entrerà nel vivo, grazie anche all’impegno dei volontari e delle associazioni del paese, unitamente a tutti i dipendenti comunali, senza di loro difficilmente la manifestazione sarebbe stata realizzata. 

Buon vino ed altri prodotti tipici - Subito da giovedì in piazza Umberto I sarà aperto il Wine Bar a cura del Consorzio Chianti Rufina, dove sarà possibile degustare i vini del territorio. Per gli appassionati nei quattro giorni della festa sarà aperta anche l’Enoteca del Chianti Rufina in Villa Poggio Reale, dove saranno anche presenti gli stand dei produttori del consorzio. Da non perdere, domenica 28 settembre anche “Bacco in Cantina” dalle 10,30 alle 18 alcune cantine del Consorzio Chianti Rufina saranno aperte e potranno essere visitate.

Mostre e cultura - Sono numerose le mostre d’arte e non solo, che si possono visitare durante il Bacco. Saranno inaugurate domani e saranno visitabili fino al 28 settembre in Villa Poggio Reale le mostre: “al…femminile” di Laura Metafonti, “Processo spinoso” di Carlo Tesori, “Foto, immagini, emozioni” di Tiziano Bruno, “Fiori e colori dell’autunno” di Miriam Gragnoli e la personale di Sandra Ferroni. Nella saletta mostre del Palazzo Comunale esporrà invece Mario Magherini  con “Luci e colori di Toscana”. Da non perdere anche la bellissima esposizione, sempre in villa Poggio Reale di Foulard “Uva e colori autunnali” dove saranno esposti pezzi di Gucci, Ferragamo, Hermes e Ferrè, provenienti da collezioni private in collaborazione  con Maison Daphne di Sanremo e “Herbert Johnson cappelli civili e militari” dalla collezione privata d Andrea Giannelli. Da venerdì 26 settembre, ancora in Villa Poggio Reale, si potrà visitare la trazionale “Mostra dei funghi e delle bacche selvatiche a cura del gruppo micologico fiorentino “P.A. Micheli”. 

Inaugurazioni ed altre iniziative - Il Bacco Artigiano per il Comune di Rufina è un momento di festa ed è anche occasione per fare qualche taglio del nastro. Interessante sabato 27 settembre l’evento previsto dalle 8,30 alle 14  allo stadio comunale di Rufina, dove il progetto dell’Unione di Comuni Valdarno e Valdisieve “adotta du’ galline” vedrà il suo compimento. Saranno infatti consegnate gratuitamente, alle famiglie che ne hanno fatto richiesta, le ormai famose galline ovaiole, donate gratuitamente dall’Unione, con l’obiettivo di produrre meno rifiuti e fornire uova fresche. Sempre sabato 27 settembre sarà inaugurata l’area cani allestita dal Comune. Venerdì 26 settembre da non dimenticare nel parco di Villa Poggio Reale “Puliamo il Mondo” con la partecipazione dei ragazzi delle scuole di Rufina.

Sabato pomeriggio a Firenze l’offerta del vino del contado alla Signoria di Firenze - Come consuetudine ormai consolidata, sabato pomeriggio a partire dalle 15,30 il Bacco Artigiano si sposta a Firenze per il grande spettacolo dell’”Offerta del vino del contado alla Signoria di Firenze”, con la sapiente regia di Luciano Artusi. “Una manifestazione – ha spiegato il Presidente del Calcio storico Fiorentino Michele Pieguidi – alla quale Firenze è legata. Si rinnova il rito che si compie ogni ultimo sabato di settembre: l’Offerta del vino dal contado alla Signoria Fiorentina”. Il Corteo Storico della Repubblica Fiorentina partirà alle 15,30 dal Palagio di Parte Guelfa e si sposterà in via Calimala, Via Roma piazza San Giovanni qui incontrerà il Carro Matto. Il vino sarà benedetto sul sagrato del Duomo, da qui il corteo si sposterà prima in via Calzaiuoli e Piazza Signoria, alla Chiesa di San Carlo dei Lombardi sarà offerta l’ampolla del vino, successivamente nell’Arengario di Palazzo Vecchio sarà offerto il vino benedetto alla Signoria di Firenze. Tutto si concluderà con l’esibizione dei Musici del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina e dei Bandierai degli Uffizi in piazza della Signoria. Per chi fosse interessato all’acquisto del prezioso nettare ci sarà anche la “Cesta del Bacco”. 

Il programma di domenica, la rievocazione storica, i fuochi - Domenica 28 settembre sarà, come sempre la giornata più ricca di opportunità. La novità di quest’anno è dedicata agli amanti dell’arte perché dalla mattina e fino al tramonto ci sarà in Villa Poggio Reale, l’estemporanea di pittura “I paesaggi del Vino” in collaborazione con l’Associazione culturale Cassiopea. Alle 12 da non perdere “Ferrari in Villa” con la mostra delle bellissime auto del “Cavallino Rampante” a cura dei Ferraristi Toscani Club Sieci. Alle 12,14 alla Chiesa di San Martino ci sarà la benedizione del Carro Matto, che dalle 15 insieme al Corteo Storico della Repubblica Fiorentina sfilerà per le vie del paese. Tutto si concluderà in Villa Poggio Reale con l’esibizione degli sbandieratori del Corteo della Repubblica Fiorentina. Alle 18 in Villa Poggio Reale ci sarà la premiazione dell’estemporanea di pittura e subito dopo concerto della Corale Maria Vittoria Grazzini. Alle 21 in piazza Umberto I ci sarà l’esibizione di danza della Compagnia della Torre di Montebonello ed alle 22 chiusura con “Botti di Bacco” tradizionale spettacolo pirotecnico a chiusura della manifestazione. 

Agipress

Ultima modifica ilVenerdì, 19 Settembre 2014 15:51
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici