Menu
NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

SCIENZA - Fisici di Firenze e Orlèans dimostrano come gli anticorpi reagiscono a corpo estraneo. Come un "portiere"

SCIENZA - Fisici di Firen…

Esattamente come un ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Alimentazione, dieta mediterranea come "stile di vita alimentare" per vivere meglio

Alimentazione, dieta mediterranea come "stile di vita alimentare" per vivere meglio Alimentazione, dieta mediterranea come "stile di vita alimentare" per vivere meglio

Si conclude domani la settimana della dieta mediterranea di Mangiare&Salute con visite gratuite con un biologo nutrizionista

AGIPRESS - FIRENZE - Si sta per concludere la settimana della dieta mediterranea, un'iniziativa di Mangiare&Salute, in cui è possibile prenotare una prima visita gratuita con un biologo nutrizionista fino a domani venerdì 10 giugno. Sono oltre 1200 i professionisti di tutta Italia che hanno aderito alla cinque giorni dedicata alla salute, all’alimentazione e alla dieta mediterranea. L’Ordine Nazionale dei Biologi ha lanciato questa iniziativa per diffondere un messaggio consapevole circa l’importanza di introdurre un’adeguata alimentazione nella propria vita, in linea con i principi della dieta mediterranea.

DIETA MEDITERRANEA - “Diversi studi hanno dimostrato che la dieta mediterranea presenta numerosi vantaggi per la nostra salute - spiega il presidente dell’Ordine Nazionale dei Biologi, Ermanno Calcatelli -: aiuta a perdere peso, previene malattie cardiovascolari in quanto mantiene sotto controllo colesterolo, trigliceridi, pressione arteriosa e il livello di zuccheri nel sangue, riduce il rischio di diabete, grazie a un elevato consumo di vegetali, cereali e un basso apporto di grassi e zuccheri”. “Inoltre - conclude Calcatelli - prevedendo l’integrazione di diversi alimenti, mantiene il cuore sano e un peso corporeo adeguato”. 

I BENEFICI della dieta mediterranea non finiscono qui: è uno dei regimi alimentari più sani tra quelli che si possono adottare, e la sua efficacia è riconosciuta a livello mondiale. Per questo l’UNESCO considera la dieta mediterranea Patrimonio Immateriale dell’Umanità. Ha un impatto sull’ambiente minore rispetto ad altre diete, basate su un eccesso di grassi animali, in relazione dei principi di biodiversità, stagionalità e frugalità. Simboleggia lo stile di vita alimentare mediterraneo e quindi il legame con il territorio, la convivialità, l’identità, lo scambio tra i popoli del Mediterraneo.

L'ESPERTO - E sull'importanza della Dieta Mediterranea abbiamo sentito la Dott.ssa Francesca Moschi Biologo Nutrizionista aderente all'iniziativa. "Non è una moda o dieta del momento - spiega - ma un vero e proprio 'stile di vita alimentare' che può davvero migliorare la salute avendo un ruolo preventivo verso patologie metaboliche, cardiovascolari e cronico degenerative. E' importante impegnarsi per migliorare il proprio modello alimentare - aggiunge - e allo stesso tempo abbattere false credenze, non rinunciamo a un buon piatto di pasta ma facciamo attenzione a quantità e condimento". "E poi un suggerimento: impariamo a leggere le etichette dei prodotti per acquistare quello migliore e impariamo a scegliere un pranzo più sano quando siamo fuori casa" - conclude la Dott.ssa Moschi. 

Per prenotare la visita è possibile andare sul sito www.mangiareesalute.it, inserire il comune di riferimento e scegliere il biologo nutrizionista aderente all’iniziativa.

Agipress

Ultima modifica ilGiovedì, 09 Giugno 2016 18:40
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici