Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Ville e Giardini Medicei della Toscana entrati nel patrimonio UNESCO

Ville ed i Giardini Medicei della Toscana entrati nel patrimonio UNESCO Ville ed i Giardini Medicei della Toscana entrati nel patrimonio UNESCO

Nella suggestiva cornice del Parco della Villa Medicea mugellana, la famiglia Lowenstein ha celebrato questo importante riconoscimento, con amici e conoscenti

AGIPRESS - FIRENZE - Le Ville ed i Giardini Medicei della Toscana sono entrati nel patrimonio UNESCO, si è festeggiato nella Villa Medicea di Cafaggiolo. Nella suggestiva cornice del Parco della Villa Medicea mugellana, la famiglia Lowenstein ha celebrato questo importante riconoscimento, con amici e conoscenti. Un incontro carico di entusiasmo e partecipazione, condiviso da tutti con emozione e gioia, in un’atmosfera resa magica ed esclusiva dall’accurata scelta degli allestimenti e delle coreografie.

Presenti, fra gli altri, l’Assessore regionale al Turismo Cristina Scaletti, la direttrice Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana Isabella Lapi e la Soprintendente per i Beni Architettonici Alessandra Marino che, insieme, hanno lavorato con professionalità ed impegno per ottenere il prestigioso riconoscimento UNESCO, un risultato eccezionale per la Toscana, l’Italia e per tutto il mondo della cultura. 

Ad entrare nella prestigiosa lista il Giardino di Boboli (Firenze) e il Giardino di Pratolino (Vaglia, Firenze), Villa di Cafaggiolo (Barberino di Mugello, Firenze), Villa Il Trebbio (San Piero a Sieve, Firenze), Villa di Careggi (Firenze), Villa Medici di Fiesole (Fiesole, Firenze), Villa di Castello (Firenze), Villa di Poggio a Caiano (Prato), Villa La Petraia (Firenze), Villa di Cerreto Guidi (Firenze), Palazzo di Seravezza (Lucca), Villa La Magia (Quarrata, Pistoia), Villa di Artimino (Carmignano, Prato) e Villa di Poggio Imperiale (Firenze).

Tra i numerosi partecipanti hanno partecipato anche il Presidente della Provincia di Firenze Andrea Barducci, i Sindaci del comune di Scarperia Federico Ignesti e del comune di Borgo San Lorenzo Giovanni Bettarini.

Agipress

Ultima modifica ilMercoledì, 31 Luglio 2013 14:29
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici