Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Un patto per la salute nell'isola di Capraia con più servizi innovativi

Un patto per la salute nell'isola di Capraia con più servizi innovativi - la firma Un patto per la salute nell'isola di Capraia con più servizi innovativi - la firma

Ottimizzazione dell'assistenza primaria e della continuità assistenziale, apertura della Bottega della Salute e telediagnosi sono alcuni degli obiettivi

AGIPRESS - FIRENZE - Garantire il mantenimento e lo sviluppo dei servizi socio-sanitari nell'isola di Capraia. Questo l'obiettivo del protocollo siglato stamani dall'assessore regionale al diritto alla salute Luigi Marroni, dal direttore generale della Asl 6 di Livorno Eugenio Porfido e dai rappresentanti dei Comuni di Capraia, Livorno, Collesalvetti e di Anci Toscana e Uncem Toscana. Subito dopo la firma, l'assessore Marroni e gli altri firmatari hanno illustrato i contenuti del protocollo nel corso di una conferenza stampa. "Un altro patto territoriale - ha detto l'assessore Marroni - l'ultimo in ordine di tempo che nasce come strumento formale ma soprattutto sostanziale per occuparsi di tutte quelle realtà, come isole e piccoli centri montani, più disagiate e che per questo hanno bisogno di un'attenzione su misura. Finora abbiamo coinvolto oltre 120 sindaci e tutto ciò che è previsto nei patti sottoscritti è stato rispettato. Prosegue anche la sperimentazione delle Botteghe della Salute, una sarà aperta anche sull'isola, che sta dando ottimi risultati".

GLI IMPEGNI - Con la firma del protocollo, la Regione Toscana si impegna, tra l'altro, a destinare alla Asl 6 di Livorno una parte del fondo ministeriale per progetti di ottimizzazione dell'assistenza sanitaria nelle piccole isole; a concordare con la Asl 6 percorsi di ottimizzazione dell'assistenza primaria e della continuità assistenziale; a facilitare l'accesso a una gamma di servizi, tra cui i servizi alla persona, i servizi e-government, e tutti quei servizi che mettono i cittadini dei territori più disagiati in grado di accedere alle opportunità offerte sul resto del territorio regionale. I Comuni associati della zona distretto livornese si impegnano a continuare a garantire ai cittadini di Capraia l'erogazione dei servizi e delle prestazioni di assistenza sociale e socio-sanitaria previsti dalla programmazione zonale; a potenziare i servizi di assistenza sociale di base presenti, garantendo, con cadenza quindicinale, la presenza di un'assistente sociale; promuovere e qualificare i servizi di assistenza domiciliare. Tra gli impegni del Comune di Capraia: supportare l'apertura della Bottega della Salute; mettere a disposizione una sede all'interno degli uffici comunali per lo svolgimento delle funzioni di assistenza sociale; collaborare con la Asl 6 e il Comune di Livorno per il funzionamento del servizio Punto Insieme, per agevolare l'accesso ai servizi sociosanitari alle fasce di popolazione debole o non autosufficiente. La Asl 6 di Livorno si impegna, tra le altre cose, a rafforzare l'assistenza sanitaria sull'isola, mantenendo attivo un poliambulatorio sanitario; mantenere attivo continuativamente il servizio di 118 in modalità elisoccorso e via mare; attivare un gruppo di continuità dei medici; formare gli abitanti dell'isola con corsi di automedicazione e assistenza; sviluppare le attività di telediagnosi. Anci e Uncem dal canto loro si impegnano a supportare il Comune di Capraia, garantendo in particolare il funzionamento della Bottega della Salute.

Agipress

Ultima modifica ilMartedì, 15 Luglio 2014 16:35
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici