Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Rufina - Votano contro decisione del gruppo di maggioranza, Consiglieri Comunali espulsi

Rufina - Votano contro decisione del gruppo di maggioranza, Consiglieri Comunali espulsi Rufina - Votano contro decisione del gruppo di maggioranza, Consiglieri Comunali espulsi

Dopo il voto contrario ad un aumento della TARI del 13% arriva la comunicazione per Andrea Barducci e Lorenzo Giusti.

AGIPRESS - FIRENZE - Espulsi dal gruppo di maggioranza in Consiglio Comunale a seguito del voto contrario all'aumento della TARI del 13%. E' successo nei giorni scorsi ai Consiglieri Comunali di Rufina Andrea Barducci e Lorenzo Giusti. La decisione - si legge in una nota dei consiglieri - è stata comunicata tramite lettera senza alcun incontro e nessun diritto di replica. “A Rufina si sta facendo avanti una pericolosa idea di democrazia, sembra di essere a Pyongyang –dichiarano Barducci e Giusti - La TARI era 'invotabile' ed è politicamente ottuso chi crede di risolvere il problema del caro-nettezza solo attraverso una nostra espulsione dal Gruppo di maggioranza. Con il nostro voto abbiamo interpretato la maggioranza dei cittadini di Rufina”.  “Si tratta della prima e unica volta  - aggiungono - che abbiamo votato diversamente dal resto del Gruppo di Maggioranza, l’aumento della nettezza non poteva essere condiviso in nessuna maniera e, purtroppo, sta avendo un effetto molto doloroso sui cittadini e sulle attività di Rufina. Temiamo che presto porterà effetti negativi anche sul Bilancio Comunale”. “Purtroppo – concludono i due Consiglieri – in Comune non è ammesso nessun punto di vista diverso da quello di coloro che 'comandano' e, secondo la cui logica, i Consiglieri Comunali dovrebbero solo e sempre silenziosamente approvare gli atti decisi da una stretta cerchia di persone.”

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici