Menu
Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

REFERENDUM COMUNE UNICO - Tutti sì alla fusione, solo l'Elba dice di no

Referendum per la "fusione": coinvolti 14 comuni in Toscana Referendum per la "fusione": coinvolti 14 comuni in Toscana

I RISULTATI DEI QUATTORDICI COMUNI AL VOTO: stravincono i favorevoli a Figline e Incisa, Pian di Scò e Castelfranco di sopra, Fabbriche e Vergemoli. All'Elba favorevole solo Portoferraio. SCARICA TUTTI I RISULTATI

AGIPRESS - FIRENZE – Nei sei comuni interessati al referendum sulla fusione nelle province di Firenze, Lucca e Arezzo vincono ovunque i sì, con percentuali diverse ma tutte molto nette. All'isola d'Elba, invece, solo nel comune più grande, Portoferraio, vince il sì al referendum, negli altri sette comuni l'idea della fusione esce bocciata dagli elettori (i “si” non hanno raggiunto il 40% e i “no” hanno superato quota 60%). Disco verde ai Comuni “Fabbriche di Vergemoli“, “Figline e Incisa Valdarno“, “Castelfranco Piandiscò“. Disco rosso  al “Comune unico dell’Elba“.

A Incisa la percentuale dei sì è del 71,55% (1363 voti), quella dei no del 28,45% (542 voti). A Figline il sì è del 70,05% (2788 voti) mentre il no si ferma al 29,95% (1192 voti). Anche a Fabbriche di Vallico e Vergemoli, i due piccoli comuni montani in provincia di Lucca, stravincono i sì al comune unico. A Fabbriche i sì sono stati 250, pari all'88,65%, i no 31, il 10,99%, una nulla. A Vergemoli 145 i sì, 63 i no, pari al 70,71% i primi e a 30,29% i secondi (in complesso, detto “si” al Comune unico all’80,78% lasciando i “no” a quota 19,22%). Netta vittoria dei sì anche a Castelfranco di sopra (circa 60% sì) e Pian di Scò con il 52,66 dei sì e il 47,34 dei no (“si” al Comune unico 56,59%, con 1.867 voti, rispetto ai “no”, 1.432 voti pari al 43,41%. Sono questi i risultati nei quattro referendum consultivi ai quali erano interessati circa 55 mila (per la precisione 54.924) elettori residenti in 14 Comuni.

 

Agipress

Ultima modifica ilLunedì, 22 Aprile 2013 18:33
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici