Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE – Tribunali e giudici di pace, la Provincia di Firenze “no” al taglio delle sedi distaccate

No della Provincia di Firenze ai tagli di tribunali No della Provincia di Firenze ai tagli di tribunali

Votata all'unanimità dal consiglio una risoluzione contro le chiusure di Empoli, Pontassieve, Castelfiorentino e Borgo San Lorenzo

AGIPRESS – FIRENZE - No alla chiusura dei tribunali e dei giudici di pace di Empoli, Pontassieve, Castelfiorentino e Borgo San Lorenzo. A chiederlo con una risoluzione approvata all’unanimità, il Consiglio provinciale di Firenze.  L'Assemblea di Palazzo Medici Riccardi impegna la Giunta ad attivarsi per evitare la soppressione delle sedi distaccate anche mediante il coordinamento dei Comuni interessati per individuare le risorse ed il personale da assegnare a quegli uffici. A sensibilizzare tutti gli eletti, di qualsiasi livello istituzionale, affinché intercedano presso il Governo e il Consiglio Superiore della Magistratura perchè venga modificata la lista dei presidi di amministrazione della giustizia da sopprimere e siano mantenuti quelli presenti sul territorio provinciale.

Il testo della risoluzione verrà inviato al Ministro della Giustizia del Governo della Repubblica italiana, ai Parlamentari eletti nella Regione Toscana, alla Presidenza della Regione Toscana, ai Sindaci dei comuni interessati dalla soppressione degli uffici giudiziari in oggetto.

 

 

 

Agipress

Ultima modifica ilLunedì, 14 Aprile 2014 10:57
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici