Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

PSI Toscana, Arianna Bagiardi candidata alla segreteria regionale

PSI Toscana, Arianna Bagiardi candidata alla segreteria regionale PSI Toscana, Arianna Bagiardi candidata alla segreteria regionale

35 anni, già consigliere comunale a Figline Valdarno e attuale Presidente del Movimento per il Socialismo Europeo. “Far valere l'anima riformista. Difesa del lavoro, nuove politiche industriali e tutela dell'ambiente”

AGIPRESS - FIRENZE - “Per me la crescita politica sta avvenendo giorno dopo giorno, grazie alle tante battaglie che mi trovo ad affrontare stando tra la gente, tra i loro problemi a cui chi fa politica deve cercare di dare una risposta concreta. Per me essere socialisti è un modo di essere, una grande storia fatta di tante, piccole, grandi storie. Chi come me si reputa socialista, oggi ha il dovere di avere cura di quella grande storia come il tesoro più prezioso di valori da trasmettere alle nuove generazioni”. 

Con queste parole la giovane Arianna Bagiardi si presenta alla candidatura delle segreteria del PSI Regione Toscana, con lei un gruppo di persone che non hanno voglia di arrendersi ma, anzi, che hanno coraggio, entusiasmo e la forza e concretezza di nuove idee.

“Immagino un Partito Socialista  - aggiunge ad Agipress Bagiardi - che dalla Toscana sia un Partito coinvolgente, moderno, un partito che rimette al centro la Politica con la P maiuscola, che sappia che tipo di azioni vuole intraprendere con progetti chiari e condivisi dalla base, non calati dall’alto. Un Partito che capisce le esigenze dei cittadini perché le vive accanto a loro, che non sta chiuso nelle lontane fortezze delle segreterie, che crede nelle battaglie, ancorché scomode, perché giuste ed a tutela dei cittadini, dove l’interesse personale non prevalga sulla politica. Perché un partito Socialista è tutto questo oppure, semplicemente, non lo è”.

ALCUNI TEMI DEL PROGRAMMA - “Il PSI Toscano che vogliamo – aggiunge - è un partito che sappia ripartire dalla conoscenza e dal coinvolgimento dei  territori e che riesca a dare un contributo per il rilancio delle imprese locali, che sia in prima linea a difendere il lavoro, che dia un suo maggiore contributo politico su temi scottanti di crisi industriale come quelli che hanno colpito le acciaierie di Piombino, i paventati licenziamenti alla fabbrica Seves di Firenze, il settore lapideo in genere, che si esprima su importanti questioni socio-sanitarie con la chiusura di molti ospedali considerati “minori”, che rilanci l'attenzione sull'agricoltura come patrimonio lavorativo attraverso l'importanza di attingere a fondi comunitari, ma anche come patrimonio ambientale funzionale alla salvaguardia di un territorio sempre più colpito da disastri ambientali; che riconosca e si esprima sul tema della giustizia: altro tema storico legato alla nostra storia ed identità e che oggi trova nuove importanti ed emergenziali coniugazioni; che si esprima sul tema dell’immigrazione, della sicurezza, sulle grandi opere.

SINERGIA GENERAZIONALE - “Crediamo che il PSI Toscano debba anche essere quel Partito che contrapponga alla “rottamazione arrivista” una visione più vicina alla nostra anima riformista: quella della “sinergia intergenerazionale”: una collaborazione tra più generazioni di uomini e donne, che faccia tesoro dell'esperienza positiva, ma che sappia valorizzare i meriti e capire le aspettative di chi oggi si affaccia per la prima volta alle responsabilità della vita. Questa sarà l’ultima occasione, non la perdiamo! Così potremo dire per una volta, dopo tanto tempo, che i Socialisti hanno fatto una scelta nel loro stile da grande Partito che si sa rinnovare”.

CHI E' ARIANNA BAGIARDI - Nata a Figline Valdarno, in provincia di Firenze, il 5 dicembre 1978  viene eletta segretaria PSI di Figline nel 2010 . L'anno successivo, nelle elezioni amministrative comunali, la sua lista “ Sinistra per Figline-PSI” raggiunge il quorum necessario per eleggere un Consigliere Comunale. Questo importante risultato cambia la storia nel Valdarno Fiorentino dove il PSI, ormai quasi inesistente, raggiunge l'8,9% dei consensi con una propria lista! Viene eletta Capogruppo di maggioranza. Come Capogruppo entro nell’ufficio di Presidenza, successivamente anche nella prima commissione Bilancio e nella seconda commissione lavori pubblici, urbanistica ed ambiente. Nel 2012 viene eletta Presidente del Movimento per il Socialismo Europeo.

Agipress

Ultima modifica ilGiovedì, 20 Febbraio 2014 15:24
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici