Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

PSI Fiorentino alza la voce: “Federazione ferma, giovani fuori, basta tatticismi, vogliamo fare politica”

Psi fiorentino si ribella Psi fiorentino si ribella

Forti preoccupazioni per la situazione di stallo venutasi a creare all’interno del partito e i giovani socialisti propongono l’occupazione della Federazione. 

AGIPRESS - Firenze - "Ormai  - dicono i giovani socialisti fiorentini in una nota - sono passati alcuni mesi dalla sera in cui alcune persone proposero Agostina Mancini nel ruolo di traghettatrice della Federazione Provinciale Fiorentina dopo le dimissioni di Paolucci, messo in discussione proprio per il suo operato inesistente, ma nulla è cambiato. La proposta della Mancini vide una netta divisione di una parte del Direttivo fiorentino, dato che non rappresentava, e non rappresenta certo, un rinnovamento, anzi persona lontana dal lavoro all’interno del partito e dalle iniziative”.

“Logicamente  - continua la nota - si è pensato bene in quella sera di fare fuori la parte rappresentata dai giovani, in primis il Coordinamento Metropolitano di Matteo Meloni, unico organo attento e presente sul territorio con proposte, iniziative ed idee. Fatto decadere ed azzerato tutto, sono passati mesi e la Federazione è assolutamente ferma, come prevedibile accadesse: obiettivo centrato. I giovani socialisti fiorentini essendo nel territorio come Segretari di Sezione o Amministratori, stanno comunque continuando a lavorare e sono presenti sul territorio grazie alla passione che li coinvolge e le continue proposte politiche. Ma la situazione  - denunciano - è veramente disastrata, senza pensare alle scadenze elettorali importantissime che si stanno avvicinando”. 

“Detto ciò - chiudono - la Federazione Fiorentina è allo sbando puro e purtroppo il segnale di cambiamento che ci poteva essere, è stato cassato e si è preferito continuare a fare strategia invece che politica, ora i risultati si stanno purtroppo vedendo. Nella prima settimana di Giugno un gruppo di giovani Socialisti insieme a tutti coloro che non accettano questa situazione, occuperanno simbolicamente la Federazione con il grido “Ora Basta vogliamo continuare a fare politica, basta con i tatticismi”.

Agipress

 

Ultima modifica ilSabato, 01 Giugno 2013 18:10
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici