Menu
SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

PRIMARIE PD - TOSCANA, IL VOTO NEI DETTAGLI

Un plebiscito per Matteo Renzi alle primarie del Pd per la scelta del segretario: è quello decretato dalla Toscana, con accentuazioni diverse ma senza eccezioni Un plebiscito per Matteo Renzi alle primarie del Pd per la scelta del segretario: è quello decretato dalla Toscana, con accentuazioni diverse ma senza eccezioni

Renzi ottiene il 78%, risultato migliore a livello nazionale. Nelle province di Pistoia, Arezzo, Lucca e Prato va oltre l'80. Cuperlo battuto in 7 collegi su 13 e 6 province su 10 anche da Civati

AGIPRESS – FIRENZE - Se l'Italia ha dato uniformemente una vittoria schiacciante a Matteo Renzi alle primarie svoltesi ieri (domenica 8 dicembre) per la scelta del segretario del Pd, la Toscana ha fatto segnare il suo picco più alto. Nella sua regione, così come in tutta l'Italia centrale (Emilia Romagna, Marche e Umbria gli altri risultati più eclatanti), per il sindaco di Firenze è stato un plebiscito. E' finita con un 78.4% contro l'11,48% di Gianni Cuperlo e il 10,13 di Beppe Civati. Come confermano i dati completi, nel pdf qui allegato, i 394.914 votanti toscani hanno decretato più o meno ovunque un successo nettissimo, oltre le più ottimistiche previsioni. Con alcune peculiarità. Nei collegi il risultati migliore di Renzi è  l'85,33% dell'Empolese Valdelsa mentre a livello provinciale si confermano sue roccaforti (era successo anche alle primarie poi perse con Bersani) Pistoia, Arezzo, Lucca e Prato. Pistoia è la provincia che in assoluto, a livello nazionale, ha fatto registrare la percentuale più alta. I risultati peggiori, si fa per dire, Renzi li ha ottenuti a Livorno, oltre il 72%, e a Massa Carrara, dove ha raggiunto il 62,33%.  Massa Carrara e Livorno che sono le due uniche realtà dove Cuperlo ottiene un risultato leggermente migliore, anche se lontano dal voto fra i soli iscritti: 25% a Massa Carrara, 18 a Livorno e poi ancora 14 a Pisa. Per il resto quasi sempre sotto la doppia cifra, con vere e proprie debacle a Pistoia (8,15), Prato (8,3), Arezzo (8,4), Empoli (8,5). Per Civati, infine, i due picchi sono rispettivamente nell'Empolese Valdelsa, appena il 6%, e a Firenze città, dove ottiene un lusinghiero 12,68%. In ben 7 dei 13 collegi Civati supera Cuperlo: ad Arezzo, Firenze città, Grosseto, Lucca, Pistoia, Prato e Siena.

Per quanto riguarda il voto nei comuni capoluogo Renzi fa man bassa ad Arezzo e Prato con l'82% dei voti, mentre a Pisa ottiene il risultato più basso, il 60%. Cuperlo ottiene il 25% a Massa, il suo risultato migliore, mentre il più basso lo fa registraree ad Arezzo, appena il 7,36%. Pisa, dove Renzi ottiene il suo punto più basso, premia invece Civati che ottiene la sua migliore performance col 19% (la peggiore è Prato col 10). Civati batte Cuperlo anche in 6 dei 10 capoluoghidi provincia.

I seggi all'assemblea nazionale vedono eletti 59 sostenitori di Renzi, 9 di Cuperlo e 8 di Civati. 33 sono donne, 43 uomini: 11 sono sotto i trent'anni, 11 fra 30 e 35, 22 fra 35 e 40. I restanti 22 sono over quaranta.

Agipress

Ultima modifica ilLunedì, 09 Dicembre 2013 16:05
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici