Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

MORTO MARIO LEONE – Addio a un protagonista della vita politica toscana

E' morto a Firenze Mario Leone, figura storica del Partito socialista a Firenze e in Toscana E' morto a Firenze Mario Leone, figura storica del Partito socialista a Firenze e in Toscana

Ricoprì molti incarichi politici e istituzionali. Fu presidente della Regione dal 1978 al 1983. Liberale di sinistra, Radicale poi una lunga militanza nel Partito socialista. Il ricordo di Valdo Spini

FIRENZE, 17 NOV - E' morto a 91 anni, a Firenze l'ex presidente della Regione Toscana, Mario Leone. A dare la notizia Valdo Spini, storico esponente del Partito socialista e attualmente presidente del Circolo Rosselli. Leone è stato a lungo un esponente del Psi. Dopo la laurea in giurisprudenza partecipò alla Resistenza e nel 1945 fu membro supplente del Comitato toscano di liberazione nazionale. Nel 1946 fu eletto consigliere comunale a Firenze, poi divenne assessore e vicesindaco fino al 1974. Un anno più tardi divenne consigliere regionale ed assessore all'industria, commercio, artigianato e turismo. Nel 1978 fu eletto presidente della Regione Toscana, succedendo a Lelio Lagorio, fino al 1983. Begli anni seguenti fu presidente dell'Irpet, dell'Università internazionale dell'arte e della Federazione regionale toscana associazioni antifasciste e della Resistenza.

Nell'annunciarne la morte, Valdo Spini ha ricordato il Leone "protagonista della vita politica fiorentina e toscana. Da giovane aveva militato nella sinistra del partito liberale, poi nel partito radicale per approdare al partito socialista dove aveva svolto la maggior parte della sua vita politica. Leone – sono ancora parole di Spini - è stato un vero e proprio gentiluomo della politica, attività che egli ha svolto con passione, dedizione e disinteresse, e un amministratore impegnato in tutti i ruoli istituzionali che è stato chiamato a ricoprire. Con lui scompare un altro pezzo di storia della nostra città".

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici