Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

LETTA A FIRENZE - Il premier nomina Rossi commissario per il porto di Piombino

Il premier Enrico Letta oggi a Firenze ha incontrato il sindaco Renzi e il presidente della Regione Rossi Il premier Enrico Letta oggi a Firenze ha incontrato il sindaco Renzi e il presidente della Regione Rossi

Il presidente della Regione dovrà sovrintendere i lavori di adeguamento. Nel colloquio a due affrontate anche la vicenda AnsaldoBreada e il tema dell'occupazione giovanile

AGIPRESS – FIRENZE - Il presidente del consiglio Enrico Letta ha firmato la nomina del presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, a commissario per i lavori di adeguamento del porto di Piombino. E’ uno dei risultati annunciati dallo stesso primo ministro, al termine del colloquio che si è svolto oggi pomeriggio nella sede della presidenza della Regione, in palazzo Sacrati Strozzi, a Firenze. Un colloquio a due nel corso del quale Rossi e Letta hanno affrontato alcuni temi particolarmente cruciali e di interesse per la Toscana: il decreto Piombino, appunto, la questione Breda e le misure per l'occupazione giovanile. “La firma della nomina a commissario - ha detto Rossi al termine - è un passo importante perché possano essere rapidamente realizzati i lavori che permetteranno al porto di Piombino di acquisire competitività e di attrezzarsi per accogliere lo scafo della Costa Concordia. Il progetto del porto esiste da prima del disastro, sarà modificato approfondendo l’escavo e questo predisporrà il porto per un corretto smaltimento degli scafi, secondo il recente pronunciamento del Parlamento europeo".
Secondo argomento affrontato la Breda e la vicenda dei treni per Belgio e Olanda. “Mi pare - ha commentato il presidente Rossi - che i problemi vengano affrontati in maniera eccessiva a un po' pretestuosa. Il governo sta lavorando perché si riapra un dialogo con i paesi e i soggetti interessati”.
Il presidente Rossi ha anche consegnato al premier materiali relativi al progetto Giovanisì, in particolare alla esperienza toscana dei tirocini retribuiti, e gli ha brevemente illustrato la sua proposta sulla “staffetta generazionale” nella Pubblica amministrazione, che potrebbe assicurare l'assunzione di circa 70mila giovani a costo zero. Infine Rossi ha aggiunto al dossier anche un documento risalente al 1984: il resoconto dell'intervento svolto l’11 luglio di quell'anno  alla Camera dall'allora presidente della Toscana Gianfranco Bartolini sul tema del Senato delle Regioni. “Speriamo che dopo tanti anni - ha detto Rossi - sia la volta buona”.
Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici