Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Confesercenti Toscana: "Da Giani ci aspettiamo forte accelerazione per sviluppo della regione"

Confesercenti Toscana: "Da Giani ci aspettiamo forte accelerazione per sviluppo della regione" Confesercenti Toscana: "Da Giani ci aspettiamo forte accelerazione per sviluppo della regione"

L'augurio al neo presidente della Regione Toscana da parte del mondo delle imprese.

AGIPRESS - FIRENZE -  Da Confesercenti Toscana l'auspicio che il neo presidente della Regione Toscana Eugenio Giani sappia imprimere una forte accelerazione, con la sua azione amministrativa e di governo, a tutta la Toscana. “La situazione attuale necessità di interventi decisi, legislativi ed economici, in tempo reale, ha detto il Presidente Confesercenti regionale Nico Gronchi. L’economia toscana ha subito gravi contraccolpi dall’emergenza Covid-19 con pesanti lacerazioni in particolare al settore del commercio, del turismo e dei servizi, senza dimenticare le possibili ripercussioni sulla tenuta sociale soprattutto in vista di un autunno gravido per numerose incognite”.

“Al Presidente Giani  - aggiunge Gronchi - chiediamo la capacità di individuare, nel rispetto dei ruoli e delle autonomie, un cammino comune che abbia come traguardo una Toscana con infrastrutture adeguate, da quelle tradizionali come aeroporti e viabilità a quelle digitali, fondamentali per il rafforzamento del nostro sistema produttivo nel suo complesso. Per questo sarà fondamentale il programma che caratterizzerà di governo della Giunta nei prossimi cinque anni e le azioni che ne conseguiranno; così come saranno determinanti gli attori politici che, all’interno dell’organo esecutivo, saranno chiamati a concretizzare le linee guida del programma”.  “Come Confesercenti Toscana, ha poi concluso Gronchi, assicuriamo la nostra disponibilità a confrontarci a tutto tondo, avendo come unico obiettivo lo sviluppo della Toscana che passa necessariamente attraverso il sostegno al mondo dell’impresa”.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici