Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Comuni disagiati della Toscana, cancellato contributo regionale. Vanni: "Profondamente ingiusto"

Comuni disagiati della Toscana, cancellato contributo regionale. Vanni: "Profondamente ingiusto"

Sarebbero una trentina i Comuni toscani ad essere coinvolti

AGIPRESS - FIRENZE - "Sette piccoli comuni della provincia di Grosseto, fra i quali Sorano, e una trentina in tutta la Toscana si sono visti cancellare il contributo regionale, che fino al 2014 ammontava a 25 mila euro a testa, previsto dall'articolo 82 della legge 68 del 2011 a favore dei piccoli comuni disagiati". Così Pierandrea Vanni vicesindaco di Sorano e componente il direttivo di Anci Toscana che sulla questione aggiunge: "Una successiva delibera della giunta regionale stabiliva fra i requisiti necessari a partire dal 2015 anche la presenza di cinque funzioni associate. Formalmente dunque il decreto dirigenziale emesso pochi giorni fa e che depenna una trentina di Comuni dalla lista di quelli ammessi a contributo non è contestabile ma resta il fatto che tali Comuni erano e restano disagiati ed è profondamente ingiusto averli penalizzati sul piano finanziario, come ho avuto modo di dire all'assessore regionale al bilancio Vittorio Bugli in occasione dell'incontro che ha avuto nei giorni scorsi con il direttivo di Anci Toscana". "Nel caso specifico di Sorano, il sindaco in una lettera aveva spiegato i motivi per i quali il Comune non ha potuto raggiungere le cinque funzioni associate; lasciamo perdere che nessuno ha risposto - chiude Vanni - resta la conferma di un atteggiamento burocratico nei confronti dei piccoli comuni da parte dei competenti uffici regionali e resta la contraddizione di un sostegno ai Comuni disagiati che viene tolto anche se essi restano purtroppo tali".

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici