Menu
RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017

Pistoia Capitale Italiana…

Presentate a Firenze...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

SCIENZA - Fisici di Firenze e Orlèans dimostrano come gli anticorpi reagiscono a corpo estraneo. Come un "portiere"

SCIENZA - Fisici di Firen…

Esattamente come un ...

GREEN ECONOMY MOTORE DI CRESCITA, PER IMPRESE E' ANTIDOTO ALLA CRISI

GREEN ECONOMY MOTORE DI C…

Un’impresa su quattr...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Canone concessioni demaniali marittime, nessun aumento per il 2016

Canone concessioni demaniali marittime, nessun aumento per il 2016 Canone concessioni demaniali marittime, nessun aumento per il 2016

Per permettere di garantire al sistema dell'offerta balneare le necessarie condizioni per lo sviluppo economico ed occupazionale

AGIPRESS - FIRENZE - Nel 2016 non ci sarà alcun aumento dell'imposta regionale sui canoni demaniali marittimi. Ad annunciarlo congiuntamente, ed in seguito a decisione presa con il presidente della Regione Enrico Rossi, sono stati gli assessori al bilancio Vittorio Bugli e alle attività produttive Stefano Ciuoffo. Dunque arriva lo stralcio della norma contenuta nella proposta di legge di stabilità 2016 che ipotizzava un incremento dell'addizionale regionale sul canone per le concessioni demaniali marittime. La decisione, come hanno spiegato i due assessori, è stata valutata in considerazione delle incertezze del quadro normativo nazionale che potrebbe prevedere un aumento del canone nazionale, sul quale viene calcolata l'imposta regionale, oltre che per le problematiche ancora aperte relativamente all'applicazione delle norme comunitarie (normativa Bolkestein). Senza poi contare anche l'iter di approvazione della legge di stabilità in Parlamento. Nel corso dell'incontro gli interlocutori hanno proseguito l'approfondimento delle problematiche derivanti dall'applicazione della normativa comunitaria e si sono trovati concordi a sollecitare Governo e Parlamento circa la necessità di rivedere il quadro normativo del settore. Tutto questo, è stato unanimemente sottolineato, per permettere di garantire al sistema dell'offerta balneare le necessarie condizioni per lo sviluppo economico ed occupazionale.

Agipress

Ultima modifica ilMercoledì, 04 Novembre 2015 18:21
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici