Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Il futuro dei borghi al centro della maratona virtuale di Anci Toscana il 15 e 16 ottobre

Il futuro dei borghi al centro della maratona virtuale di Anci Toscana il 15 e 16 ottobre Il futuro dei borghi al centro della maratona virtuale di Anci Toscana il 15 e 16 ottobre

Amministratori ed esperti a confronto per individuare strategie, condividere idee innovative, affrontare insieme le sfide che ruotano intorno al mondo complesso e articolato dei borghi e delle aree interne.

AGIPRESS - FIRENZE - Una sorta di maratona di idee volta a ripensare e rilanciare il ruolo dei borghi d'Italia, attraverso un confronto diretto e partecipato tra portatori di interesse di varia natura, a partire dagli amministratori locali. L'obiettivo è quello di riuscire a definire e condividere le priorità di azione per il futuro di questo vero patrimonio per l'intero Paese. Anci Toscana ha deciso organizzare una maratona on line dedicata al tema: “Presenti al futuro”, un hackathon che si svolgerà il 15 e 16 ottobre, nell'ambito della storica rassegna Dire e Fare. Due giorni ricchi di interventi e appuntamenti che cercheranno di dare risposte ai principali quesiti emersi fino ad oggi: quali nuovi modelli di sviluppo e di comunità? Come accelerare il rilancio? Quali politiche per trasformare punti di debolezza in punti di forza? Come favorire una sana riattivazione residenziale ed economica? A discuterne sindaci, amministratori, associazioni, docenti universitari, tecnici, in cinque diverse sessioni tematiche su servizi, infrastrutture, turismo, finanziamenti, energia. In chiusura, il pomeriggio del 16 ottobre, a tirare le fila saranno il neo presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e il presidente di Anci Toscana Matteo Biffoni

“Con ’Presenti al futuro’ si realizza una fase di confronto a più' voci e di proposta, che vuol significare anche un salto di qualità nell'iniziativa dei borghi toscani e di Anci - spiega Pierandrea Vanni, sindaco di Sorano e responsabile Anci Toscana per i borghi - Ormai si va affermando con forza una richiesta di fondo: i borghi vogliono vivere e conservare intatta la loro qualità della vita e il loro ruolo di tutela del patrimonio storico, artistico e naturale. I borghi vogliono andare dunque ben oltre l'effetto cartolina e pongono al governo nazionale, al parlamento, alla Regione e agli stessi Comuni una istanza precisa: servono politiche mirate e una programmazione degli interventi che assicuri i servizi essenziali per i cittadini, che superi gli squilibri e le criticità che si sono accumulate negli anni e che consenta ai borghi di assolvere a compiti nuovi in una società in profonda trasformazione”. 

Tra gli ospiti interverranno Massimo Castelli, coordinatore nazionale Anci Piccoli Comuni e sindaco di Cerignale, il paesologo Franco Arminio, l’antropologo e scrittore Vito Teti, Legambiente, Symbola, Fondazione Etica, Ocse, Cresme, docenti dell’Università di Firenze, di Torino, del Politecnico di Milano e tanti sindaci, che porteranno la forza della loro esperienza sul campo e coordineranno i tavoli: insieme a Pierandrea Vanni, Simone Gheri direttore Anci Toscana, Lucia Baracchini sindaco di Pontremoli, Roberta Casini responsabile Agricoltura Anci Toscana e sindaco di Lucignano; Agnese Carletti sindaco di San Casciano dei Bagni; Nicolò Caleri responsabile Politiche Controesodo Anci Toscana e sindaco di Pratovecchio Stia. L'evento sarà trasmesso in diretta streaming. Scarica sotto il programma delle due giornate.

AGIPRESS

Ultima modifica ilSabato, 10 Ottobre 2020 16:26
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici