Menu
GIMBE: "Non opportuno il prolungamento dello stato emergenza per Covid-19, ma prepararsi a convivenza con l'influenza"

GIMBE: "Non opportun…

L'analisi sui princi...

Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Vice ministro Cancelleri su Recovery Fund: "Un'Europa forte, unita e solidale esiste, l'Italia finalmente protagonista"

Vice ministro Cancelleri su Recovery Fund: "Un'Europa forte, unita e solidale esiste, l'Italia finalmente protagonista" Vice ministro Cancelleri su Recovery Fund: "Un'Europa forte, unita e solidale esiste, l'Italia finalmente protagonista"

Gli aiuti per l’Italia salgono a 209 miliardi, 39 in più del previsto.

AGIPRESS - Il vertice dei leader europei, iniziato venerdì scorso, non lasciava presagire nulla di buono. I 170 miliardi di aiuti per l’Italia, inizialmente preventivati dal Recovery Fund, sembravano un obiettivo difficilmente raggiungibile. Invece ieri, dopo un’estenuante trattativa andata avanti a oltranza, è arrivata l’incredibile notizia: gli aiuti per l’Italia salgono a 209 miliardi, 39 in più del previsto, e la nazione esce dal Consiglio europeo come il Paese che ha ottenuto i maggiori fondi. “Un risultato storico – commenta il vice ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Giancarlo Cancelleri - l’Italia al tavolo con i leader europei è stata forte e autorevole e, alla fine, ha ottenuto un risultato migliore di quello prospettato a maggio. Un risultato storico che il nostro presidente Conte ha conquistato con fermezza e determinazione, rappresentando a tutto il mondo l’orgoglio e la dignità del popolo italiano. Salvini e Meloni sono a dir poco imbarazzanti, prima, pur di screditare il lavoro di queste ore del Premier, ci hanno rappresentato agli occhi del mondo come un Paese con il cappello in mano alla corte dei potenti – conclude il vice ministro Cancelleri - adesso, davanti a questo enorme risultato, continuano a farfugliare falsità per confondere i cittadini. A loro, però, questo governo ha dato una risposta sonora: un’Europa forte, unita e solidale esiste e vede l’Italia finalmente protagonista”.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici