Menu
RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017

Pistoia Capitale Italiana…

Presentate a Firenze...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

SCIENZA - Fisici di Firenze e Orlèans dimostrano come gli anticorpi reagiscono a corpo estraneo. Come un "portiere"

SCIENZA - Fisici di Firen…

Esattamente come un ...

GREEN ECONOMY MOTORE DI CRESCITA, PER IMPRESE E' ANTIDOTO ALLA CRISI

GREEN ECONOMY MOTORE DI C…

Un’impresa su quattr...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

RENZI, "Senza Leopolda non sarei arrivato a Palazzo Chigi"

Matteo Renzi alla Leopolda 6 - foto di Tiziano Pucci Matteo Renzi alla Leopolda 6 - foto di Tiziano Pucci

"Non dobbiamo dimenticare chi siamo, combattere per i nostri valori significa essere cittadini"

AGIPRESS - FIRENZE - "Siamo emozionati perché la Leopolda, come sapete, è cosa molto strana", così ha esordito il Presidente del Consiglio Matteo Renzi alla Leopolda numero 6. "C'è una generazione che viene alla Leopolda che proviene da territori molto difficili, una generazione nuova di persone che ci mette la faccia, e tutto ciò accade in un momento delicato. La domanda che dobbiamo farci è: come è possibile oggi parlare di cambiamento quando viviamo di minacce, terrorismo. Come è possibile oggi discutere di economia, sviluppo, Europa, per questo vorrei partire dallo spezzone di un film dove si vuole proibire il gioco del calcio. Vorrei che prima di iniziare a parlare di tutto ciò che parleremo potessimo pensare a tutto ciò che avviene nel mondo, c'è una grandissima parte di persone che ha voglia di vivere, abbiamo donne e uomini che combattono per noi,siamo un grande paese, ma oggi ci viene chiesto che di fronte alla scena in cui si impedisce di giocare al pallone, che è simile a ciò che è accaduto al teatro francese, la cultura, l'educazione siano il motore per ripartire, per cui tutti ci impegneremo. Non dobbiamo dimenticare chi siamo, combattere per i nostri valori significa essere cittadini, dobbiamo riconoscere questo come il vero valore che ci fa stare insieme. Le scelte che ha fatto il Governo sono tentativo per rimarcare il fatto che che noi vogliamo essere persone, donne e uomini, per questo motivo vorrei che la prima parole che venisse fuori dalla Leopolda fosse la speranza. Per ogni centesimo investito su polizia e carabinieri, ci sarà un centesimo per educazione e bambini, nel teatro, nella cultura. La Leopolda è tutto questo, è luogo di speranza, senza la Leopolda non sarei arrivato a Palazzo Chigi" - ha concluso il Renzi.

Agipress

 

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici