Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

MEDICINA DEMOCRATICA - Lettera aperta a promotori manifestazione a difesa Costituzione

MEDICINA DEMOCRATICA - Lettera aperta a promotori manifestazione a difesa Costituzione MEDICINA DEMOCRATICA - Lettera aperta a promotori manifestazione a difesa Costituzione

"Riuscire a tessere un unico tessuto di rapporti tra le diverse realtà in movimento"

AGIPRESS - FIRENZE - Pubblichiamo di seguito la lettera aperta di Medicina Democratica giunta in redazione sulla manifestazione del 12 ottobre in difesa della Costituzione della Repubblica Italiana:

"La manifestazione in difesa e in applicazione della Costituzione della Repubblica Italiana indetta per il 12.10.2013 costituisce un importante momento di affermazione di un pensiero critico a quello “unico” cui oramai fanno riferimento le principale forze politiche ed economiche finanziarie. Questo pensiero unico ha, da anni, l’obiettivo dello smantellamento dei diritti sociali sanciti dalla Costituzione e fa barriera alla piena realizzazione per quei diritti non ancora pienamente attuati. Medicina Democratica da oltre 30 anni si batte per la difesa della salute dei lavoratori/lavoratrici e dei cittadini/cittadine, per l’estensione del diritto alla salute e all’ambiente salubre, contro lo smantellamento della sanità pubblica, pertanto aderisce in maniera convinta alla manifestazione. 

Come affermano i promotori della iniziativa riteniamo che il 12 ottobre debba essere un punto di inizio per il rilancio di lotte accompagnato dal confronto ideale sui contenuti, su come attuare ed estendere i principi basilari della Costituzione, quale momento unificante dei diversi movimenti. Spesso la settorialità di intervento causa scollegamento e isolamento che aumentano i rischi di sconfitta, delusione e riflusso.

E’ evidente a tutti la ricchezza di esperienze in atto, in particolare in materia di difesa dell’ambiente e del territorio come per la conquista e il mantenimento di spazi culturali (Teatro Valle di Roma, ex Colorificio di Pisa) come quelli per la difesa del lavoro e il rilancio della occupazione. Esemplari sono i movimenti e le lotte dei lavoratori (quali quelle della Irisbus di Grottaminarda e la Ginori di Sesto Fiorentino) che hanno aperto una riflessione sulle possibilità di autogestione delle attività abbandonate o in via di abbandono come del loro recupero e riconversione dei cicli produttivi. 

Una parte importante di questo movimento fa riferimento ai Sindacati di Base che hanno indetto una iniziativa di lotta (sciopero nazionale e manifestazioni) per i giorni 18 e 19 ottobre.

Questa ricchezza di esperienze ed iniziative mostra un cantiere senza steccati ove (ri)costruire un senso comune tra realtà diverse, uno degli aspetti unificanti è quello di una comune aggregazione “neo-costituente” per definire obiettivi generali quali solo i contenuti della Costituzione possono fornire. Ci auguriamo che si crei un collegamento tra le due iniziative e tra le altre con analogo segno, al di là delle differenze, per  riuscire a tessere un unico “tessuto” di rapporti tra le diverse realtà in movimento che riteniamo indispensabile anche per la riuscita delle iniziative in difesa e attuazione della nostra Costituzione. 

Ci auguriamo una grande riuscita della iniziativa e di quelle successive per l’affermazione del vero spirito costituente frutto della stagione della Resistenza e della ritrovata dignità dell’Italia dopo l’oppressione fascista (un vento glaciale che torna a spirare in molte parti d’Europa)". 

IL DIRETTIVO NAZIONALE DI MEDICINA DEMOCRATICA MOVIMENTO DI LOTTA PER LA SALUTE ONLUS

 

Agipress

Ultima modifica ilGiovedì, 10 Ottobre 2013 19:22
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici