Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

IL RICORDO DI SPADOLINI - La commemorazione al cimitero delle Porte Sante

Giovanni Spadolini sarà commemorato al cimitero delle Porte Sante di Firenze, domenica 4 agosto Giovanni Spadolini sarà commemorato al cimitero delle Porte Sante di Firenze, domenica 4 agosto

Lettera del presidente del consiglio comunale di Firenze, Eugenio Giani, in ricordo dell’uomo di Stato, del politico e dello studioso. La grande attualità del suo pensiero

AGIPRESS – FIRENZE - «Diciannove anni segnano la distanza dalla scomparsa di Giovanni Spadolini, un grande fiorentino, un grande italiano. L’attualità del pensiero di Giovanni Spadolini studioso laico, ma profondamente dedicato ai rapporti Stato-Chiesa, sta nella concretezza e competenza con cui realizzò riforme istituzionali che, probabilmente, se fosse diventato Presidente della Repubblica, avrebbe già introdotto nel nostro ordinamento, che le aspetta da decenni”. Inizia così la lettera aperta del presidente del consiglio comunale di Firenze, Eugenio Giani, che invita i cittadini alla cerimonia commemorativa che avrà luogo domani, 4 agosto, alle 10, al Cimitero delle Porte Sante a San Miniato. “Come Ministro dei beni culturali realizzò la legge che dette poteri, funzioni, assetto al Ministero che governa il più prezioso giacimento di ricchezza del nostro paese: la cultura. Come Presidente del Consiglio dei Ministri, Ministro della Difesa, Presidente del Senato, alto esponente istituzionale di questo paese, garantì una credibilità fra le forze politiche e a livello internazionale, come pochi altri uomini politici italiani hanno avuto - - continua Giani -. Firenze ha visto in Giovanni Spadolini una delle più alte personalità della sua storia dal dopoguerra e la scelta di essere sepolto al cimitero delle Porte Sante a San Miniato al Monte rafforza per sempre questo legame con la città. Aver lasciato il suo enorme patrimonio di libri, documenti, cimeli a una fondazione di significato pubblico come “la Nuova Antologia” testimonia il suo senso dello Stato e la sua dedizione alla collettività, interpretata al meglio in questi anni dal suo discepolo e oggi presidente della ‘Fondazione Giovanni Spadolini Nuova Antologia’, Cosimo Ceccuti”.

Agipress

Ultima modifica ilSabato, 03 Agosto 2013 18:01
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici