Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

COMUNI – La denuncia di Anci: così risparmi impossibili

Il meeting di oggi a Viareggio sulla Finanziaria. Dura la denuncia del presidente di Anci Toscana contro le misure del governo Il meeting di oggi a Viareggio sulla Finanziaria. Dura la denuncia del presidente di Anci Toscana contro le misure del governo

A Viareggio il XIV meeting sulla finanziaria. Il presidente toscano Cosimi: "Senza la norma  non si può programmare niente. Grave errore superare l'Imu, peggio dell'abolizione dell'Ici" 

AGIPRESS – VIAREGGIO (LUCCA) – Un grido d'allarme sullo stato in cui si trovano i comuni. Lo ha lanciato stamani intervenendo a conclusione dei lavori della mattinata del XIV meeting sulla Finanziaria a Viareggio, il presidente di Anci Toscana, Alessandro Cosimi." Dal punto di vista del taglio delle spese e dei costi i comuni non possono fare di più di quello che stanno facendo – ha spiegato Cosimi -. Possono procedere ad una migliore organizzazione se la normativa nazionale prende atto di un elemento di fondo, e cioè che si risparmia nella programmazione. Il bilancio preventivo del 2014 deve essere fatto entro il 28 febbraio, ma ad oggi non c'è la norma, né rispetto a quali saranno davvero le aliquote locali né su quali saranno le tasse locali, siamo quindi fuori da ogni elemento di programmazione possibile" – ha aggiunto il presidente dell'Anci. "Non sono i comuni che hanno chiesto il superamento dell'Imu - ha aggiunto Cosimi - è un dato politico di sopravvivenza di questo Governo che ha visto un grave errore, peggiore dell'abolizione dell'Ici da parte di Tremonti, che quando la soppresse fece una norma, non spostò le scadenze delle rate. In questo modo si è determinata  una contraddizione sfociata per molti comuni nell'applicazione della mini Imu". Domani intanto, ha annunciato Cosimi, una delegazione Anci incontrerà il Governo, ovvero i ministri Saccomanni e Delrio.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici