Menu
START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Comuni a rischio commissariamento, conferenza Stato-Regioni non proroga scadenza bilanci previsione

Comuni a rischio commissariamento, conferenza Stato-Regioni non proroga scadenza bilanci previsione Comuni a rischio commissariamento, conferenza Stato-Regioni non proroga scadenza bilanci previsione

Sindaci infuriati, "Non ascoltate istanze dei Comuni"

AGIPRESS - FIRENZE - Una mazzata per molti Comuni d'Italia la mancata concessione del rinvio del termine per l'approvazione dei bilanci preventivi 2015, formalizzata ieri nella riunione della Conferenza Stato-Città che resta dunque il 31 luglio. Contenti solo i Comuni della Sicilia, che incassano invece la proroga al 30 settembre 2015.

LE REAZIONI da parte dei Comuni è dura. "Una decisione incomprensibile" - fanno sapere alcune Anci regionali. "Non sono state ascoltate le istanze dei Comuni sempre più sottoposti a vincoli e scadenze contabili impellenti in un contesto di totale incertezza normativa e impossibilitati a formulare bilanci secondo parametri di legge" commenta il Presidente di Uncem Toscana e sindaco di Pescia Oreste Giurlani che aggiunge: "Speriamo almeno che le Prefetture non siano rigide nell’applicare subito le procedure di diffida nei confronti dei Comuni, concedendo un margine temporale utile a consentire l’approvazione bilanci, ma resta il fatto che ancora una volta, i Comuni vengono abbandonati a se stessi, rischiano il commissariamento con gravi ripercussioni nei confronti dei cittadini".

Agipress

Ultima modifica ilVenerdì, 31 Luglio 2015 09:11
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Notizie in primo piano

“Aiutateci, siamo disperati”, l'appello della madre del ragazzo scomparso a Firenze

“Aiutateci, siamo disperati”, l'appello della madre del ragazzo scomparso a Firenze

Nessuna notizia da lunedì mattina. Lo aspettavano all'agriturismo di famiglia a Montestigliano (SI).

Senatrice Paola Binetti a Grosseto: "Rilanciare il desiderio di maternità e paternità nei giovani"

Senatrice Paola Binetti a Grosseto: "Rilanciare il desiderio di maternità e paternità nei giovani"

L'intervento a Grosseto ad un'iniziativa promossa dal coordinamento provinciale dell'Udc dal titolo "L'inverno demografico della Maremma e  del Paese".

Telefonia mobile, sono 4,5 milioni le persone che si sono unite a iliad

Telefonia mobile, sono 4,5 milioni le persone che si sono unite a iliad

I dati diffusi: 700.000 nuovi utenti nel terzo trimestre, contro i 530.000 nel secondo trimestre e i 472.000 nel primo.

Video: Agipress Channel

Speciali Agipress

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici