Menu
Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

PROVINCIA DI FIRENZE - Piero Giunti eletto presidente del consiglio

Piero Giunti Piero Giunti
AGIPRESS – FIRENZE - Piero Giunti è il nuovo presidente del consiglio provinciale di Firenze. E’ stato eletto dall'assemblea di Palazzo Medici Riccardi con 26 voti favorevoli, 6 astensioni e una scheda nulla. Eletto nel file del Pd come consigliere provinciale, Giunti prende il posto di David Ermini, eletto alla Camera dei deputati nelle ultime elezioni politiche. A Ermini è subentrato in Consiglio in qualità di consigliere provinciale Mirko Fancelli. Ad assistere al dibattito consiliare c’era anche l’ex Presidente, ora deputato, David Ermini che non ha voluto mancare al passaggio di testimone. "Stiamo vivendo un momento in cui la politica è al centro di tante attenzioni - ha detto Giunti, visibilmente emozionato – C’è il desiderio di vederla come un momento di servizio vero alla comunità". Citando Piero Calamandrei, Giunti ne ha rilanciato l’appello contro l'indifferentismo al bene comune: "Sulla libertà bisogna vigilare, dando il proprio contributo alla vita politica". Un nuovo stile di vita, un approccio culturale che punti alla riscoperta della politica come possibilità di realizzazione della speranza, perché "non siamo luogo della casta - ha continuato il neo Presidente - ma luogo della democrazia". Giunti ha ringraziato il predecessore Ermini e il Presidente della Giunta Andrea Barducci per la sua difesa tenace del ruolo della Provincia e la sua visione dell'ente. Agipress
Ultima modifica ilLunedì, 18 Marzo 2013 16:50
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici