Menu
Allergie nei bambini, è allarme: colpiti 4 su 10

Allergie nei bambini, è a…

Nei bambini al di so...

SCIENZA - L’asimmetria dentale ha effetti sulle aree del cervello associate alla memoria

SCIENZA - L’asimmetria de…

Può causare malattie...

Anche il cervello è colpito dal Covid-19: sintomi, complicanze e ripercussioni sulla gestione delle malattie neurologiche

Anche il cervello è colpi…

Uno studio sta racco...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Turismo, segnali di ripresa ma la domanda è ancora sotto le aspettative delle imprese

Turismo, segnali di ripresa ma la domanda è ancora sotto le aspettative delle imprese Turismo, segnali di ripresa ma la domanda è ancora sotto le aspettative delle imprese

Il settore turismo da segni incoraggianti ma le difficoltà, per ora, restano.

(AGIPRESS) - FIRENZE - Timida ripresa negli arrivi e significativa diminuzione della presenza dell’offerta ricettiva sui portali delle On Line Travel Agency. Secondo il Centro Studi Turistici di Firenze, che ha confrontato sui diversi portali l’offerta disponibile nel IV trimestre 2019 con quella più recente di maggio 2021, il numero di strutture presenti sulle On Line Travel Agency è diminuito del 22%. Il settore turismo da segni incoraggianti ma le difficoltà, per ora, restano. “Una situazione dettata da più motivazioni" -  commenta il Presidente di Confesercenti Toscana Nico Gronchi. "Dalle sospensioni temporanee dell’attività per oggettiva assenza di domanda, alle chiusure definitive di tante altre strutture che non potevano operare in condizioni limitate in termini di spazi, orari e accesso della clientela. A tutto ciò si è aggiunto anche il forte calo delle richieste per gli affitti turistici brevi con conseguente uscita dal mercato di numerosi appartamenti che in molti casi si sono riconvertirli verso forme di locazione più lunghe” - ha spiegato. Quindi un sistema di offerta ridimensionato che nei giorni della festa del 2 giugno raggiungerà un tasso di saturazione delle disponibilità del 65%. 

 "Il settore sta vivendo una situazione molto complessa - ha poi concluso Gronchi - e bene ha fatto l’ultimo decreto Draghi a prevedere il raddoppio delle risorse per il Turismo, con misure specifiche per la montagna, le città d'arte, gli stagionali, agenzie di viaggio e i tour operator, le guide turistiche, Contestualmente ai lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport viene riconosciuta un'indennità una tantum di 1.600€, Infine sono previste agevolazioni contributive per commercio e turismo e 5 mesi di credito d'imposta per canoni locazione. Adesso servono sostanzialmente due fattori: la conferma della velocità del piano vaccinale ai livelli attuali ed una forte campagna promozionale del nostro Paese”. AGIPRESS

Ultima modifica ilMartedì, 01 Giugno 2021 09:41
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici