Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

TURISMO IN TOSCANA – Calano le visite di italiani, in aumento le presenze straniere

Cresce il numero di turisti stranieri in Toscana. Sempre tanti dall'Europa, Stati Uniti e Giappone. Grande la crescita di residenti nei Paesi del Bric Cresce il numero di turisti stranieri in Toscana. Sempre tanti dall'Europa, Stati Uniti e Giappone. Grande la crescita di residenti nei Paesi del Bric

I dati del Centro studi turistici.  Germania, Paesi Bassi, Francia e Regno Unito gli europei con più visitatori. Stato Uniti e Giappone in testa agli extra europei. In grande crescita Russia, India e Cina: i Paesi del Bric + 220% in sette anni. In futuro arrivi da nazioni oggi "marginali"

AGIPRESS - FIRENZE - Il Turismo in Toscana tiene e inizia timidamente a ricrescere. Secondo le stime del CST - Centro Studi Turistici di Firenze presentate durante BTO - Buy Tourism Online in corso alla Fortezza da Basso di Firenze, il dato delle presenze del 2012 sul 2013 segnala una crescita del + 0,5% che si traduce in termini assoluti in circa 104 mila arrivi e 196 mila di pernottamenti in più. A fronte di un calo del 4,2% della domanda nazionale, aumentano del 4,7% le presenze straniere. I Paesi europei che più degli altri scelgono la Toscana sono Germania, Paesi Bassi, Francia e Regno Unito. Fuori Europa sono sempre in testa gli Stati Uniti e il Giappone. Per quanto riguarda i paesi Bric si arresta momentaneamente la crescita del turismo proveniente dal Brasile mentre aumenta in maniera esponenziale l’incoming da Russia, India e Cina. Dal 2005 al 2012 abbiamo assistito ad una crescita di tutti i mercati europei ma sono i Paesi Bric a crescere più di tutti: in 7 anni hanno fatto segnare un incremento del 220%, portando così il peso del turismo straniero in Toscana dal 47,1% del 2005 al 54,5% stimato per il 2013.

Da dove arriveranno i turisti del futuro? E’ sempre il CST a rispondere attraverso elaborazioni su fonti WTO, European Travel Commission, Oxford Economics, Focus Paese MAE-ENIT su mercati esteri con stime da qui al 2020. La faranno da padrone i mercati classici e cioè Germania, Stati Uniti, Paesi Bassi e Francia con una crescita stimata dal 2,5 al 5 %. Le ricerche del CTS prevedono in crescita anche i paesi Bric, qui le cifre sono più sostanziose: Brasile e Russia + 7%, India +10% e Cina +13%. La sorpresa è rappresentata da Paesi oggi considerati marginali ma che da qui al 2020 potrebbero diventare mercati importanti e parliamo di Corea del Sud (si stima una crescita dell’Outbound - e cioè della propensione ad uscire dal proprio Paese per intraprendere vacanze all’estero- di +10%), Argentina (+6%) e Paesi dell’Est Europa (+13%). E’ su questi paesi che la Regione Toscana inizierà a lavorare nell’immediato attraverso i Progetti Paese di Toscana Promozione e con gli strumenti di promozione online messi in campo da Fondazione Sistema Toscana.

Agipress

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici