Menu
Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

2 – TURISMO – La scelta sempre più condizionata dalla voglia di risparmiare

La città d'arte restano fra le mete principali: Pisa è una delle più richieste La città d'arte restano fra le mete principali: Pisa è una delle più richieste

  Alberghi con meno stelle, meno villaggi e più campeggi. Si fa sentire il caro carburanti. Agosto ancor più mese leader

AGIPRESS - FIRENZE - Secondo lo studio di Confesercenti Toscana, reso noto oggi, in cima alle mete turistiche della regione, le sue città d’arte, le sue coste, l’arcipelago ma anche i piccoli centri storici e i borghi di collina. Sedersi al tavolo di un ristorante specializzato in piatti tipici della nostra regione continua a sedurre il 47% dei vacanzieri, grazie anche al successo del progetto regionale “Vetrina Toscana”.

 Che si punti a risparmiare non si nota solo dalla borsa della spesa, ma anche da altre scelte: cresce di 10 punti ad esempio la preferenza per alberghi a due stelle (dal 6 al 16%)  mentre in assoluto prevale l’orientamento verso le 3 stelle che però scontano una flessione (dal 66% del 2010 al 59% di quest’anno). Intanto cala la scelta dei villaggi turistici mentre aumentano le preferenze  nei campeggi (+7%). Quanto al budget sale leggermente rispetto al 2011 con 906 euro contro 823 dell’anno precedente. Si sente in particolare il peso del caro-carburanti (visto che comunque il mezzo preferito per fuggire dalle città resta l’auto cui si affida il 64% mentre appaiono in leggero calo aerei e navi). Si profila, invece, un budget decisamente ridotto per i giovanissimi (attorno ai 500 euro) che si adattano a vacanze più minimali..

Il mese leader sta tornando ad essere quello di agosto nel quale si concentra ben il 55% dei vacanzieri (il 54% nel 2010, il 52% nel 2012), mentre un 35 % resta fedele come negli scorsi anni a luglio ed un 19%, dato leggermente superiore agli scorsi anni, vira decisamente su settembre dove i prezzi sono più contenuti.

Agipress

 

 

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici