Menu
Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Sanità pubblica e privata, l’85% degli italiani vuole scegliere liberamente

Sanità pubblica e privata…

I dati della ricerca...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

"I GO!" - Un aiuto a 300 giovani "start upper"

Il logo di "I GO!" il bando per individuare progetti per creare impresa da parte di 300 giovani toscani Under 35 Il logo di "I GO!" il bando per individuare progetti per creare impresa da parte di 300 giovani toscani Under 35

Previsto un corso di formazione per tutti. Per i vincitori 1.900 euro a fondo perduto e consulenze. Entro il 7 febbraio la presentazione delle idee di impresa

AGIPRESS – FIRENZE - È  rivolto a 300 giovani toscani il bando “I GO!”, progetto di formazione per la creazione di impresa, promosso da UPI Toscana e le Province toscane,  in partenariato con Fondazione Sistema Toscana e in collaborazione con CNA Toscana e Confcooperative Toscana. Scopo dell'iniziativa è individuare 300 giovani "start upper" under 35 ai quali verrà offerto un percorso di formazione e accompagnamento allo sviluppo delle idee imprenditoriali, a cui si aggiunge un contributo economico alla nascita delle migliori start-up.

Il percorso formativo - Il percorso formativo comprende 40 ore teoriche e, per i migliori, 80 ore di affiancamento "on the job". Al termine della parte formativa avrà luogo una selezione finale: le 30 idee più meritevoli (3 per provincia) saranno premiate con un contributo di 1.900 euro a fondo perduto utili per dare inizio alla start up. I vincitori avranno a disposizione anche la consulenza dei partner utile per l’accompagnamento nella fase di avvio e nella prima fase di insediamento.

Il bando - Il bando è rivolto a giovani di età compresa fra i 18 i 35 anni. Le proposte potranno pervenire sia da singoli aspiranti imprenditori, che da gruppi associati su un’idea. I requisiti anagrafici devono essere posseduti da tutti i candidati fino alla conclusione del percorso di selezione, previsto dal bando per il 28 febbraio 2014. In caso di selezione del progetto, al fine di ottenere il contributo finale, i singoli o i gruppi partecipanti vincitori dovranno costituirsi in impresa con sede legale in Toscana.

I campi di attività - Le idee imprenditoriali presentate potranno riguardare i più diversi campi di attività, purché con le seguenti caratteristiche: promuovere la creazione di nuovi posti di lavoro, soprattutto per i giovani; attivare e incrementare la capacità di relazione e interazione con soggetti terzi attraverso la costruzione di reti territoriali e reti on-line; ricercare forme innovative di progettazione, produzione, distribuzione e fruizione di beni e servizi, nonché dei prodotti sviluppati, siano essi tangibili che intangibili.

La tempistica - Le idee imprenditoriali potranno essere presentate fino alle ore 13.00 di venerdì 7 febbraio 2014, compilando l’apposito modulo di iscrizione direttamente on-line sul sito www.tagtoscana.it. Le proposte imprenditoriali selezionate saranno accompagnate e assistite nel processo che porterà alla costituzione dell’impresa, che dovrà avvenire entro e non oltre il 31 ottobre 2014. Ogni progetto potrà usufruire di un’attività di consulenza a cura dei partner di “I GO!”, in ambito fiscale, giuslavoristico e legale, oltre che di tutoraggio e mentorship e anche  sulle opportunità e gli strumenti del mondo imprenditoriale.

Il bando “I GO!” è su: http://www.tagtoscana.it/il-nuovo-bando-i-go-individuare-giovani-start-upper/.

Agipress

 

 

Ultima modifica ilGiovedì, 16 Gennaio 2014 15:51
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici