Menu
GIMBE: "Non opportuno il prolungamento dello stato emergenza per Covid-19, ma prepararsi a convivenza con l'influenza"

GIMBE: "Non opportun…

L'analisi sui princi...

Ritorno al lavoro, il decalogo per aziende e lavoratori per ridurre il rischio contagio

Ritorno al lavoro, il dec…

Roberto Burioni: “Il...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

NEUROSCIENZE - Parkinson, Alzheimer, Sclerosi, epilessia, ai raggi x il funzionamento delle cellule gliali

NEUROSCIENZE - Parkinson,…

Giornata di studio o...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

CIG IN DEROGA – Simoncini: le risorse per la cassa integrazione sono minime

L'assessore regionale della Toscana Gianfranco Simoncini L'assessore regionale della Toscana Gianfranco Simoncini

Incontro a Roma con il sottosegretario Carlo Dell’Arringa. L’assessore toscano: “Il decreto non fronteggia neppure le domande giù istruite dalle Regioni”

 

AGIPRESS - FIRENZE – “Purtroppo abbiamo avuto la conferma che le risorse previste nel decreto in fase di conversione sono lontanissime da poter rappresentare non solo la risposta a quanto necessario per il 2013, ma anche per fronteggiare le domande già istruite dalle Regioni”. Con queste parole l’assessore al lavoro della Toscana, Gianfranco Simoncini, ha commentato l’incontro di oggi con il sottosegretario al ministero del lavoro Carlo Dell’Aringa, al quale Simoncini ha partecipato come coordinatore degli assessori di Regioni e Province autonome insieme agli altri assessori regionali. Argomento sul tavolo erano le risorse per la Cig in deroga, ovvero la cassa integrazione guadagni. Alla Toscana arriveranno circa 36 milioni, del tutto insufficienti anche questi rispetto alle richieste. “Inoltre ad oggi non c’è alcun decreto e le autorizzazioni continuano ad essere bloccate, nonostante gli annunci e il decreto legge”, ha aggiunto Simoncini. “Il sottosegretario Dell’Aringa – ha spiegato l’assessore – ci ha informato della volontà del ministero del lavoro di utilizzare parte delle risorse disponibili per coprire i residui del 2012 (l’ipotesi è 170 milioni), di riservare 40 milioni per gli ammortizzatori in deroga delle aziende localizzate in più regioni e di distribuire quel che rimane, circa  550 milioni, tra le Regioni”. Niente cambierebbe invece per i 288 milioni per le Regioni del sud, stanziati con il decreto del 17  maggio. “Si tratta di uno stanziamento inadeguato – ha detto ancora Simoncini –. L’abbiamo fatto presente: servono risorse aggiuntive, da individuare velocemente, per coprire l’intero anno. Ma  abbiamo chiesto anche e di nuovo l’immediata assegnazione alle Regioni delle attuali risorse, sulla base dei criteri utilizzati in precedenza per la ripartizione”. “Mi auguro – è la conclusione dell’assessore regionale al lavoro – che non si debba attendere mesi come è avvenuto con i 780 milioni stanziati dal governo Monti, che solo la settimana scorsa sono state decretate. I lavoratori vivono da mesi una situazione di sofferenza che non può protrarsi ancora nel tempo”.
Agipress Car

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici