Menu
Allergie nei bambini, è allarme: colpiti 4 su 10

Allergie nei bambini, è a…

Nei bambini al di so...

SCIENZA - L’asimmetria dentale ha effetti sulle aree del cervello associate alla memoria

SCIENZA - L’asimmetria de…

Può causare malattie...

Anche il cervello è colpito dal Covid-19: sintomi, complicanze e ripercussioni sulla gestione delle malattie neurologiche

Anche il cervello è colpi…

Uno studio sta racco...

START UP - Per le aziende e i professionisti nasce Im.Pr.Esa.

START UP - Per le aziende…

Un network per svilu...

Come proteggere i bambini dalle infezioni della pelle in estate

Come proteggere i bambini…

Con l’arrivo della s...

SPECIALE ALLERGIE - Prurito, congestione nasale, congiuntivite e mal di testa. Come difendersi dai pollini

SPECIALE ALLERGIE - Pruri…

Sono 20 milioni le p...

Firenze prima città in Italia per trasformazione digitale secondo la ricerca ICity Rate 2018

Firenze prima città in It…

Sempre più digitale ...

Ausili per persone disabili: "diventino veri e propri strumenti di cittadinanza"

Ausili per persone disabi…

La richiesta dalla F...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

We Make Market, la piattaforma e-commerce per trovare l’eccellenza della manifattura italiana

We Make Market, la piattaforma e-commerce per trovare l’eccellenza della manifattura italiana We Make Market, la piattaforma e-commerce per trovare l’eccellenza della manifattura italiana

Ad accomunare gli artigiani e gli artisti della piattaforma è la filosofia del prodotto, nel rispetto del contesto in cui sono inseriti, creando un’economia a misura d’uomo, sostenibile e circolare.

(AGIPRESS) – Sono oltre 1 milione e 500 mila gli artigiani in Italia, ma solo il 12% di loro è attivo sul web. Quello dell’e-commerce retail è un mercato dal potenziale altissimo: secondo i dati dell’Osservatorio B2c del Politecnico di Milano, sono previsti 22,7 miliardi di capitale investiti solo nel 2020 – 4,7 miliardi di euro in più rispetto al 2019, dovuti a una crescita del +26% solo nell’anno della pandemia. Anche le botteghe, quindi, non possono che adeguarsi: se il ‘fatto a mano’ è riuscito a generare nel mercato online maggiore consapevolezza nel consumatore, modificando le azioni degli italiani verso scelte più sostenibili, gli artigiani, al giorno d’oggi non possono pensare di essere competitivi sul mercato senza considerare l’importanza che ha l’online, soprattutto per le potenzialità e le opportunità che questo può offrire loro. Da questa tendenza nasce We Make Market, la piattaforma e-commerce dove gli utenti trovano l’eccellenza della manifattura italiana, la qualità e la sostenibilità ambientale, in cui artigiani e artisti possono presentarsi sul mercato sfruttando i canali online, in maniera semplice ed efficace. Un marketplace dove poter scoprire nuove idee, fare acquisti responsabili e vivere nuove esperienze. Un ecosistema in cui i makers e i loro prodotti, qualsiasi essi siano, rispettano il contesto in cui sono inseriti, creando un’economia a misura d’uomo, sostenibile e circolare. L’idea di We Make Market parte da Genova: dagli stand del Cargo Market, fermo dal 2020 a causa della pandemia, due giovani organizzatori del mercato decidono di creare una piattaforma di e-commerce interamente dedicata all’eccellenza dell’artigianato italiano. Il progetto nasce da i due co-founder Alberto Lacagnina, 32 anni, oggi Ceo della società e Alberto Ansaldo, 32 anni, Cfo di We Make Market, supportati da soci di alto profilo finanziario tra cui l’imprenditore Enrico Pandian, founder di Supermercato24, FrescoFrigo, Checkout Technologies, e Ugo Parodi Giusino, 40 anni, ex amministratore delegato di Mosaicoon. La piattaforma di e-commerce, alla ricerca di capitali e prospettive di crescita, è approdata su CrowdFundMe – unica piattaforma di Crowdinvesting (Equity Crowdfunding, Real Estate Crowdfunding e Private Debt) quotata a Piazza Affari. We Make Market Holding Srl è la società oggetto della raccolta di capitali in equity crowdfunding, che ha come unico scopo l’investimento dei capitali raccolti nella startup We Make Market Srl. La società prevede di registrare un incremento dei volumi delle vendite del 115% nel 2022 e del 54% nel 2023. La holding We Make Market Holding Srl potrà qualificarsi come società di capitali che investe prevalentemente in startup e PMI innovative, ovvero società che detengono azioni o quote di startup o PMI innovative di valore almeno pari al 70% delle immobilizzazioni finanziarie iscritte al bilancio. In particolare, a coloro che investono in tale tipologia di società, spettano le agevolazioni fiscali in misura proporzionale agli investimenti che le stesse società hanno effettuato in startup e PMI innovative, come We Make Market Srl. AGIPRESS

Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici