Menu
Riparte da Firenze il tour europeo del Gelato Festival 2017

Riparte da Firenze il tou…

Raddoppiano i gusti ...

MOSTRE - Rottami assemblati diventano opere d'arte, le creazioni di Paul Wiedmer

MOSTRE - Rottami assembla…

Cecina 15-28 maggio,...

RICERCA - Tumore al seno, colpirlo all'origine attaccando le cellule staminali

RICERCA - Tumore al seno,…

Una ricerca di IEO, ...

Pistoia Capitale Italiana della Cultura 2017

Pistoia Capitale Italiana…

Presentate a Firenze...

NEUROSCIENZE - Il cervello e il senso del numero, nuove ricerche su capacità di pianificare sequenze di azioni

NEUROSCIENZE - Il cervell…

Ricercatori: cervell...

Terremoto, per le donazioni conto corrente unico in Toscana

Terremoto, per le donazio…

Attivo anche un indi...

Salute mentale, in Italia un milione di anziani con demenze

Salute mentale, in Italia…

Con una prevalenza d...

"Clowning e Alzheimer" nasce il primo corso in Italia per professionisti nella cura della persona con demenza

"Clowning e Alzheime…

Aperto a professioni...

Prev Next

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

Nuove sfide per piccole e medie imprese, come orientarsi per mantenere lo sviluppo aziendale

Nuove sfide per piccole e medie imprese, come orientarsi per mantenere lo sviluppo aziendale Nuove sfide per piccole e medie imprese, come orientarsi per mantenere lo sviluppo aziendale

Le tendenze del 2017 per lo sviluppo delle imprese spiegate da Clelia Consulting

AGIPRESS - FIRENZE - Sempre nuove sfide per le piccole e medie imprese che devono continuamente evolversi e riorganizzarsi in un mondo che cambia e che mette sempre più alla prova il settore. Se da un lato le pmi sono chiamate ad investire per adeguarsi alle esigenze del mercato, dall’altro devono fare i conti con risorse sempre più limitate. Ma probabilmente è proprio l’investimento in alcuni settori che può permettere di continuare nel processo di sviluppo. Ne abbiamo parlato con le titolari di Clelia Consulting società toscana esperta nei processi di sviluppo e cambiamento delle aziende che opera a livello nazionale. 

INNOVAZIONE DIGITALE - “Senza dubbio  - spiega Maria Cristina Corradini di Clelia Consulting – la strada che sempre più dovrà essere intrapresa dalle piccole e medie imprese sarà legata all’innovazione digitale con questi obiettivi principali: migliorare l’organizzazione aziendale, inserire e modificare nuovi processi operativi nei propri modelli di sviluppo, posizionare e comunicare il proprio prodotto in base a specifici target di popolazione. L’online con i suoi nuovi servizi, nuove piattaforme e opportunità gioca sicuramente un ruolo centrale”. “Basti pensare – aggiunge – al processo di vendita online che diventa essenziale per molte attività commerciali e richiede un’attenta valutazione di carattere strategico: oggi il successo di un progetto di e-commerce è legato a fattori tecnologici e non solo che trovano un’applicazione finale nella user experience globale l’elemento critico di successo”.

SOCIAL COMMERCE - “E non possono essere trascurati – aggiunge Fausta Tistarelli di Clelia Consuting – alcuni elementi che oggi sono diventati strategici, come il il mondo dei social media, che permettono di affacciarsi al mercato con nuove funzionalità. Se prima, in relazione ai social network, si parlava esclusivamente in termini di engagement adesso le parole chiave sono acquisition e conversion tanto che si parla  di ‘social commerce’. In quest’ambito moltissime imprese  stanno avendo importanti incrementi di traffico derivante dai canali social piuttosto che da altri driver. I social non sono più soltanto i luoghi privilegiati delle ‘conversazioni’ e delle strategie di ‘content marketing’ - chiude Tistarelli - ma sono ormai a pieno titolo canali privilegiati di customer acquisition e remarketing”. 

LE TENDENZE 2017 - Tra i principali  biglietti da visita per ogni business troviamo il Personal branding Web e social Network; mentre il Business Intelligence diventerà uno degli assi portanti delle Pmi: attraverso specifici software sarà possibile raccogliere i dati frammentati traducendoli in informazioni preziose per lo sviluppo del  business aziendale. Tra le tendenze del 2017 per lo sviluppo delle imprese non mancano certamente i video, diventati vero e proprio strumento utile a risolvere i problemi dei clienti delle diverse imprese oltre che fonte essenziale di informazioni. Una cosa è certa: se web e social media hanno rivoluzionato le leve tradizionali del marketing e l’informazione è diventata sempre più digitale, alle imprese non resta che adeguarsi alle nuove e diversificate competenze che il mercato richiede.

Agipress

 

Ultima modifica ilGiovedì, 02 Marzo 2017 16:56
Devi effettuare il login per inviare commenti
Torna in alto

Newsletter

Nome:
Email:
Mailing Lists:
Tutte le notizie
Quante ruote ha una bicicletta? (ex: 1)

Seguici