Logo
Stampa questa pagina

La community di consulenza digitale Flowerista che accompagna freelance, startup e PMI in un percorso di crescita

La community di consulenza digitale Flowerista che accompagna freelance, startup e PMI in un percorso di crescita La community di consulenza digitale Flowerista che accompagna freelance, startup e PMI in un percorso di crescita

Nata da un’intuizione di Sara Malaguti, imprenditrice digitale ed ex borsista classe 1984.

AGIPRESS - Nasce un nuovo modo di fare marketing: il Digitale Gentile. È questa l’anima di Flowerista, community di consulenza digitale che accompagna freelance, startup e PMI in un percorso di crescita e di consapevolezza di sé, a partire dal valore della parola. Tutto inizia da un’intuizione di Sara Malaguti (nella foto), imprenditrice digitale ed ex borsista classe 1984. Dopo una carriera decennale nell’ambito della finanza internazionale, nel 2017 Sara lascia Milano per raccogliere le idee intorno al suo nuovo progetto tra le montagne di Varese: in questa cornice germoglia Flowerista, ecosistema di servizi digitali che ad oggi conta un team di 9 persone, specializzato in formazione, networking, visibilità, crowdfunding e internazionalizzazione.

“Il Digitale Gentile è, prima di ogni altra cosa, un’opportunità. Non ci sono regole, tutto parte da una introspezione di sè” - spiega in una nota la varesina d’adozione dallo storico Premiato Biscottificio, quartier generale della sua impresa, interamente riqualificato durante la Pandemia per farne un luogo di condivisione, aperto ad eventi esterni, mostre fotografiche, laboratori e workshop - “La chiave per partire e per differenziarsi è scoprire la propria unicità. Mi ispiro tanto alla natura, da lei ho appreso il concetto di mimesi per cui, se vogliamo essere invisibili, copiamo chi sta al nostro fianco. Se, invece, vogliamo emergere, dobbiamo renderci unici. Flowerista nasce proprio da qui e da una teoria di Stefano Mancuso: i vegetali hanno seguito un percorso evolutivo diverso dal nostro. Non possiedono un cervello ma, non per questo, sono privi di intelligenza. Le piante, a differenza nostra, hanno un’intelligenza diffusa. Così è Flowerista: un ecosistema di cultura diffusa da cui le persone attingono per emergere”. Con un unico percorso lineare, il team di professionisti che mette a disposizione l’ecosistema Flowerista offre servizi di formazione, matching, visibilità, crowdfunding e internazionalizzazione volti a costruire Business Plan e piani di comunicazione digitale ad hoc, studiati in base al livello di partenza del brand. La particolarità sta nell' “effetto rete” basato su networking e la visibilità. Nella community di Flowerista, non esiste un vero e proprio leader. Ispirati dal principio della gentilezza, ciascun membro può attingere dalle storie degli altri nell’ottica di una cultura diffusa. AGIPRESS

Ultima modifica ilVenerdì, 10 Settembre 2021 22:55

Articoli correlati (da tag)

Ultimi da Davide Lacangellera

Agenzia di Stampa AGIPRESS - Iscr. Trib. nº2352 Dir.Resp. Davide Lacangellera
© Toscana Press. Tutti i diritti riservati. PI: 06302680480 - Viale Giacomo Matteotti 25, 50121 Firenze